Torneo di Miami, tutto facile per i big: esce di scena Paolo Lorenzi

Nel torneo di Miami, passano al terzo turno Federer e Wawrinka mentre Mannarino sgambetta il nostro Paolo Lorenzi.

Poche sorprese nel secondo turno del torneo di Miami, il secondo Masters 1000 della stagione. Vincono con pochi affanni Roger Federer e Stan Wawrinka che in soli due set hanno sbrigato le rispettive ‘pratiche’. Rimane ottima l’impressione dell’astro nascente americano Frances Tiafoe che ha provato a resistere allo strapotere tecnico di Federer costringendolo al tie-break nel primo set.

Più semplice il compito per Wawrinka che non ha avuto difficoltà ad avere ragione di un Zeballos notoriamente in difficoltà su questo tipo di superficie. Si preannuncia davvero scoppiettante la prossima sfida per Roger Federer nel terzo turno del torneo di Miami dove lo attende Juan Martin Del Potro che ha sconfitto in due set Robin Haase con il punteggio di 6-2 6-4. Esce di scena il nostro Paolo Lorenzi, sconfitto al terzo set dal francese Adrian Mannarino. Il tennista azzurro ha perso malamente il primo set per 6-4 per poi tornare in corsa riuscendo a rimettere in parità le sorti del match vincendo il secondo set per 6-3. Poi il crollo nel terzo e decisivo set, perso per 6-2. L’unico rappresentante rimasto in gara nel torneo di Miami è Fabio Fognini che dovrà vedersela stasera contro il francese Chardy.

Avanzano anche il belga Goffin e il ceco Berdych, mentre capitola a sorpresa Dominic Thiem caduto sotto i colpi di Borna Coric, promessa del tennis croato. Qualificati anche Kyrgios e Zverev, mentre crolla ancora David Ferrer superato dall’argentino Schwartzman. Nel tabellone femminile si ferma la corsa della Radwanska, battuta da una straordinaria Lucic-Baroni sempre più protagonista di questo inizio stagione, con il punteggio di 6-0 6-3. Fatica, ma poi passa, la spagnola Muguruza contro la cinese Zhang, mentre nessun problema per Karolina Pliskova e Dominika Cibulkova.

Share This Post