Miami Open: Seppi supera il primo turno, incredibile ko per la Errani

Seppi domina la sfida contro il moldavo Albot e adesso attende il francese Mannarino, fuori la Errani che crolla nel finale.

Parte bene l’avventura di Andreas Seppi al Miami Open. Il tennista altoatesino ha sconfitto al primo turno il tennista moldavo Radu Albot con il puteggio di 6-4 6-4 in meno di un’ora e un quarto accedendo al secondo turno del secondo torneo Master 1000 della stagione (quasi sette milioni di montepremi). Adesso per Andreas Seppi il prossimo ostacolo è sicuramente più probante ed è rappresentato dal tennista lussemburghese Gilles Muller (numero 29 del ranking).

Nei precedenti fra i due giocatori, per ben 4 volte si è imposto il nostro rappresentante nei cinque incontri totali. Oggi è il giorno di Fabio Fognini che dovrà sfidare nel secondo turno il portoghese Joao Sousa, un avversario tosto non facile da affrontare. Il tennista ligure dovrà tirare fuori il meglio da se stesso per sperare di superare il turno e accedere al terzo atto del Miami Open. Paolo Lorenzi dovrà invece sfidare Adrian Mannarino (numero 67 del mondo) che al primo turno ha superato in due set il tedesco Benjamin Becker per 7-6 6-3.

La Errani cede nel finale alla Zhang

Tra le donne, incredibile sconfitta per Sara Errani, ancora vittima dei suoi sbalzi d’umore e della sua mancanza di continuità. Contro la cinese Shuai Zhang la tennista romagnola cede al primo set per 6-4 ma poi si rimette in corsa vincendo con lo stesso punteggio il secondo set. Nel terzo set sembra avere la gara in pugno portandosi sul 5-2. Poi accade l’inverosimile. La Errani sbaglia tutto quello che c’è da sbagliare e regala 5 giochi consecutivi alla cinese che si porta a casa la qualificazione. Oggi tocca a Roberta Vinci che sfiderà l’americana Taylor Townsend, numero 111 del mondo.

Share This Post