Federer domina la finale degli Indian Wells: la Vesnina si impone nel torneo femminile

Novantesimo successo in carriera per Roger Federer che supera Wawrinka per la ventesima volta in carriera, trionfa la Vesnina tra le donne.

Roger Federer non si ferma più e dopo gli Australian Open si impone alla grande anche nella finale degli Indian Wells. Il campione elvetico ha sconfitto, nel derby svizzero, il connazionale Stan Wawrinka in soli due set con il punteggio di 6-4 7-5 in 80 minuti. Il match ha preso il via con 90 minuti di ritardo sulla tabella di marcia. Molto falloso Wawrinka, insolitamente nervoso e impreciso come mai visto prima in questo torneo.

Bell’approccio di Federer al match con due rovesci che hanno fatto subito capire al rivale l’aria che tirava. Wawrinka mantiene i propri turni di servizio, ma nel sesto gioco fatica a recuperare dal 15-30 salvandosi solo con tre ace consecutivi. Sul 4-5 Wawrinka va in totale confusione regalando un set point all’avversario, concedendo poi il parziale con un errore marchiano di dritto.

La reazione di Wawrinka c’è e nel secondo set strappa subito il servizio all’avversario portandosi sul 2-0. Pronta la controreplica di Federer che si riprende subito il servizio, breakando l’avversario e affondando il colpo nel dodicesimo gioco sul 6-5. Wawrinka serve per il tie-break ma perisce sotto i colpi vincenti dell’avversario che conquista il match point che trasforma grazie ad un ottima chiusura sotto rete.

Si tratta del 20.mo successo del campionissimo elvetico sul rivale connazionale Non ha mai perso contro Wawrinka nei match sul cemento. Si tratta del novantesimo titolo di una carriera ineguagliabile. Solo Connors (con 109 successi) e Lend (con 94) hanno vinto più tornei di lui. Con il successo agli Indian Wells, Federer conquista anche il venticinquesimo master in carriera raggiungendo anche il sesto posto nel ranking ATP (in precedenza era decimo).

La Vesnina regina in California

Successo a sorpresa per Elena Vesnina nel tabellone femminile. La tennista russa di origine ucraina si è imposta in tre set sulla connazionale Svetlana Kuznetsova imponendosi per 6-7 (6) 7-5 6-4. Per la Vesnina si tratta del terzo sigillo in carriera in un torneo Wta.

Share This Post