Rafael Nadal nutre grandi ambizioni per il futuro: ‘Sogno la presidenza del Real Madrid’

Ecco quali sono le grandi ambizioni di Rafael Nadal per il proprio futuro dopo che avrà appeso la racchetta al chiodo.

Rafael Nadal pensa in grande per il proprio futuro e non solo per aver già dimostrato di essere tornato ai suoi livelli dopo lo straordinario percorso negli Australian Open. Appena 10 giorni fa, il campione maiorchino ha conteso a Federer lo scettro nel primo slam della stagione, perdendo a testa alta dopo una maratona tennistica conclusasi al quinto set.

rafael nadalIntervenuto nel corso di un convegno a La Coruna per promuovere uno degli sponsor, il campione spagnolo ha voluto ribadire il proprio amore verso il Real Madrid, uno dei club calcistici più gloriosi del mondo, dichiarandosi pronto a spendere il proprio futuro su una scrivania per il bene delle merengues in nome della sua grande passione: ‘Un giorno mi piacerebbe – ha dichiarato Rafael Nadal – essere il presidente dei Blancos. Non adesso, anche perchè stiamo benissimo con Florentino Perez che è un magnifico presidente e non credo che le merengues abbiano bisogno di me. Ma non si può mai sapere cosa accadrà in futuro. Io comunque amo il calcio, il mio club e l’idea di poter fare il presidente del Real è più un’utopia che altro’.

Nadal ha recentemente annunciato di aver programmato un 2017 davvero da urlo. Nell’immediato futuro, ha dichiarato che prenderà parte a 20 tornei, quanti ne ha giocati solitamente nel periodo migliore della propria carriera. A riprova del fatto che gode di grande salute e di avere fatto una preparazione, alla stagione in corso, davvero ottimale. ‘Abbiamo tanti tornei obbligatori che creano periodi di riposo molto brevi – ha dichiarato alla stampa – ma più tornei abbiamo e meglio è perché ci sono più opportunità per lavorare. Uno sport è migliore non solo se i migliori giocatori guadagnano tanto, ma anche se tanti giocatori riescono a guadagnare il giusto denaro per vivere bene’.

Share This Post