Roger Federer annienta Zverev e centra la 13.ma finale a Melbourne

Roger Federer supera agevolmente il giustiziere di Murray e vola in semifinale dove affronterà il connazionale Wawrinka.

Roger Federer non si ferma più e centra la semifinale degli Australian Open mettendo a tacere gli scettici che lo davano ormai per finito. Il campione elvetico ha messo la museruola al giovane talento tedesco Mischa Zverev che aveva eliminato precedentemente il numero uno britannico Andy Murray. Federer si è imposto in tre set per 6-1 7-5 6-2 raggiungendo la sua 13.ma semifinale a Melbourne dove ha già conquistato per quattro volte il titolo. Un match molto più facile del previsto per l’attuale numero 17 del mondo che si è sbarazzato dell’avversario in poco più di un’ora e mezza di match.

Wawrinka, numero 4 Atp e l’altro semifinalista che affronterà Federer in una sorta di derby svizzero del tennis che decreterà il primo finalista dello slam. Wawrinka ha avuto la meglio su Wilfried Tsonga per 7-6 (7-2), 6-4, 6-3. I precedenti tra i due svizzero vedono nettamente in vantaggio Federer che in 21 match è uscito vincitore per 18 volte.

In questo Australian Open che ha ridato vigore alla vecchia guardia, avanza anche Venus Williams che ha raggiunto ancora una semifinale di uno Slam. La maggiore delle due sorelle Williams ha avuto ragione della russa Anastasia Pavlyuchenkova per 6-4, 7-6 (7-3) dopo un’ora e 50 minuti.

Venus dovrà vedersela contro la sorprendente Coco Vandeweghe, riuscita nell’impresa di approdare a una semifinale Slam pur non essendo una testa di serie. La tennista americana si è imposta per 6-4, 6-0 contro la numero 7 Wta Garbine Muguruza. Adesso si dovrà attendere l’esito delle altre due semifinali dove spicca la sfida tra Serena Williams e l’astro nascente Johanna Konta.

Share This Post