Federico Gaio vince a S.Benedetto e Biella: carriera verso la svolta ?

A 24 anni la carriera di Federico Gaio potrebbe svoltare verso i grandi tornei Atp, dopo le recenti affermazioni a San Benedetto e Biella.

federico gaio
federico gaio

Federico Gaio, il giovane tennista italiano classe ’92, dopo i due tornei vinti in sequenza a San Benedetto e Biella, sembra avere raggiunto la maturità per diventare un punto fermo del tennis azzurro. I due acuti gli sono serviti a scalare ben 134 posizioni nel ranking Atp, diventando il numero 158. Grazie anche ai consigli sapienti di Daniele Silvestre uno dei coach più promettenti nel panorama del tennis italiano, Federico Gaio ha messo in mostra tutti i progressi compiuti negli ultimi mesi soprattutto dal punto di vista mentale.

Nei due tornei vinti ha saputo tenere testa a grossi calibri del tennis internazionale come Souza, Trungelliti e Bellucci, e battuto anche connazionali di tutto rispetto come Giannessi. In una intervista rilasciata al sito Tennisbest.com Gaio ha parlato dei propri miglioramenti messi in luce nell’ultimo periodo: ‘Ho raccolto nelle ultime settimane i frutti del duro lavoro svolto in questi anni. Il segreto è un maggiore impegno in quello che sto facendo, proseguendo sulla linea che porto avanti da tempo’.
Federico Gaio ha elogiato anche il prezioso supporto del coach Silvestre capace di trasmettergli quella giusta ‘tranquillità’ che forse gli era mancata in passato, soprattutto nei momenti decisivi dei match.

Federico Gaio si proietta verso i tornei Atp

‘Adesso sono in grado di saper cosa fare punto per punto. Il mio coach mi ha incitato a lavorare sempre con l’atteggiamento giusto. La sua dote migliore è proprio la capacità di farmi stare tranquillo’. Avendo raggiunto la 158.ma posizione, il tennista azzurro potrà accedere più facilmente alle qualificazione dei tornei Atp, un vantaggio non di poco conto che potrebbe metterlo in condizione di confrontarsi con i più quotati tennisti del ranking. ‘Adesso sarà più facile programmare, proverò qualche qualificazione ad un torneo Atp’.

Share This Post