Wta Charleston: ‘Si ferma il cammino delle azzurre Errani Giorgi, eliminate da Pera e Keys’

Wta Charleston: ‘Dopo Sara Errani, anche Camila Giorgi esce negli ottavi di finale ad opera di Madison Keys per 6-4,6-3’

Wta Charleston, nessuna tennista italiana al Volvo Car Open, torneo Wta Premier dotato di un montepremi di 800.000 dollari in corso sui campi in terra verde di Charleston, in South Carolina, negli Stati Uniti. Ai quarti la sfida sarà fra le americane Pera e Keys che hanno fatto fuori le azzurre Errani-Giorgi.

Per quanto riguarda Sara Errani la numero 95 del ranking mondiale, in gara con una wild card e semifinalista in questo torneo nel 2016, dopo aver sofferto tantissimo contro la romena Mihaela Buzarnescu, numero 39 Wta e 15esima testa di serie, si è arresa in tre set alla 23enne statunitense Bernarda Pera.

La Errani si è complicata la vita, incamerando una serie di errori gratuiti cedendo di schianto anche per un problema riscontrato alla coscia sinistra, alla rivale apparsa atleticamente superiore alla romagnola. per 6-3, 2-6, 6-4, in due ore e 25 minuti di gioco. In conclusione è sempre il suo tallone d’Achille a creare il problema, ovvero il servizio, la Errani costretta a battere da sotto, causa il dolore alla coscia, si è esposta alle risposte aggressive di Pera chiudendo con 10 doppi falli e sette break incassati.

Più pesante il passivo per Camila Giorgi anche se la statunitense Madison Keys, numero 14 Wta e settima favorita del seeding, rappresentava un match più tosto duro da superare. Camila non è mai riuscita ad entrare nel match, cedendo celermente gli ottavi all’americana dopo un’ora e 17 minuti minuti di gioco per 6-4, 6-3. Peccato per la tennista di Macerata reduce da una bella prestazione conclusa con la vittoria sull’australiana Daria Gavrilova 24esima della classifica mondiale.

Coppa Davis: ‘Sarà Seppi-Pouille ad aprire Italia-Francia’

Ci siamo sarà Andreas Seppi ad aprire alle 11.30, il quarto di finale di Coppa Davis contro Luca Pouille, in programma tra poche ore a Genova. A seguire toccherà a Fabio Fognini contro Jeremy Chardy.

Sabato sarà il giorno del doppio con la sfida tra gli azzurri Lorenzi e Bolelli e i francesi Herbert e Mahut. Domenica gli ultimi singolari a sfidanti invertiti.

Al sorteggio, avvenuto nella storica cornice di Palazzo San Giorgio, hanno partecipato le due squadre capitanate da Barazzutti e Noah, insieme al presidente internazionale della federazione tennis, David Haggerty con  l’ambasciatore del tennis italiano nel mondo Nicola Pietrangeli. Le palline saranno  estratte dall’urna dal giudice arbitro Stefan Fransson.

Share This Post