Indian Wells Masters 1000, Fabbiano avanza al secondo turno, Berrettini ripescato per il ritiro di Kyrgios

Indian Wells Masters 1000, Thomas Fabbiano approda al secondo turno, Matteo Berrettini beneficia del ritiro di Kyrgios ed entra in tabellone come lucky loser

Si comincia a fare sul serio al Master 1000 di Indian Wells in California. In casa Italia gran debutto per Thomas Fabbiano il 28enne tennista azzurro, numero 77 del ranking mondiale, è infatti passato al secondo turno, dopo una buona prestazione.

L’avversario battuto è l’americano Bradley Klahn che ha dovuto cedere per 6-4, 6-4. Partita giocata in pieno controllo dall’azzurro, con una sola palla break concessa, per il resto si è notato una grande solidità che lo ha aiutato a portare a casa il risultato senza dover rischiare nulla, aggiudicandosi 2 break per set. Al secondo turno Fabbiano affronterà un altro americano, Jack Sock, che in questo avvio di stagione ha vinto un match soltanto.

Tra i due non ci sono precedenti, e molto probabilmente Fabbiano avrà il piacere di poter giocare su uno dei 2 campi principali. Esordio, direttamente al secondo turno, per Fabio Fognini, numero 19 del ranking mondiale e 16esima testa di serie, fresco reduce dal successo di San Paolo, per il 30enne ligure ci sarà il francese Jeremy Chardy, numero 100 Atp. Per l’imperiese sarà un torneo molto importante, che potrebbe lanciare ancora più in alto nella classifica mondiale l’azzurro Fognini.

Le statistiche parlano in favore del sanremese che infatti si è imposto in tutte e quattro le sfide precedenti. Baciato dalla fortuna è stato il giovanissimo Matteo Berrettini, che viene ripescato come lucky loser, accedendo direttamente al secondo turno, grazie al forfait di Kyrgios, l’azzurro affronterà il russo Medvedev in uno scontro tra giovani tutto da seguire, tra i due tennisti non ci sono precedenti.

Share This Post