Atp Finals: Goffin batte Federer ed è in finale

Atp finals: Goffin regola in tre set Roger Federer, ed agguanta la finale

Atp finals: La sorpresa più clamorosa dell’anno matura nelle circostanze in cui meno te la aspetti.

Sembrava tutto facile per Federer soprattutto dopo aver vinto il primo set. Poi invece Goffin, numero 8 del mondo, è rimasto in partita compiendo una grande rimonta che gli vale la prima finale nel Master di fine anno.

Alle 21 la seconda semifinale che vedrà opposti il bulgaro Grigor Dimitrov, numero 6 del mondo, e lo statunitense Jack Sock, numero 9 Atp. Comunque vada sarà una finale tra outsider. David Goffin, numero otto del mondo, interrompe una striscia negativa di sei sconfitte a zero contro Federer (e 14 set a due) e si prende la finale del Masters, la più prestigiosa di una carriera fin qui buona e che adesso potrebbe svoltare verso l’eccellenza. Il belga si impone addirittura in rimonta: 2-6, 6-3, 6-4 in un’ora e 45 minuti. Ora attende il vincitre di Dimitrov-Sock.

Lendl-Murray, ci risiamo: seconda separazione

Il campione britannico Andy Murray, fermo dal torneo di Wimbledon per un problema all’anca, cambia strategia in vista della prossima stagione, decidendo di abbandonare la collaborazione con il coach Ivan Lendl, già la seconda dopo quella durata due anni tra il 2012 e il 2014. L’annuncio è apparso sul sito ufficiale dello scozzese: ‘Sono grato ad Ivan per il suoi aiuto ed i suoi consigli in questi anni, insieme abbiamo raggiunto grandi traguardi’.

Nei due periodi in cui Lendl è stato il suo coach – il secondo era cominciato a inizio estate 2016 – Murray ha vinto tre trofei Slam (Us Open 2012, Wimbledon 2013 e 2016), due ori olimpici (Londra e Rio) ed ha raggiunto la prima posizione mondiale (dal 7 novembre 2016 allo scorso 21 agosto). “Auguro ad Andy il meglio per il futuro. ‘Insieme abbiamo fatto grandi cose e ci siamo divertiti’, ha fatto sapere Lendl.

 

Share This Post