Next Gen Finals: Alexander Zverev incanta Milano

Next Gen Finals: a Milano il tennis entra nel futuro

Next Gen Finals: Bella esibizione quella fatta dal giovane Alexander Zverev, acclamato dal pubblico milanese, che è sceso in campo contro l’alternate Stefanos Tsitsipas per un match tutt’altro che banale.

zverev

Il tedesco ha potuto avvalersi dell’appoggio da parte degli spettatori, che continuamente incitavano il loro idolo. Il pubblico, seppur con il rimpianto per non poter assistere ad altre partite del numero tre del mondo, ha goduto di uno spettacolo molto gradevole. Entrambi i giocatori hanno mostrato un buon tennis, coinvolgendo gli spettatori. Stefanos ha conquistato i punti più spettacolari del match, primo fra tutti quello vinto dopo un lunghissimo scambio terminato con una pregevole stop volley. “Si Tsitsi!”, ha gridato qualcuno dagli spalti, a riprova del fatto che il gioco elegante del greco ha stupito gli spettatori in paganti.

Alexander è apparso rilassato, sorrideva ai ragazzini a bordo campo, scherzava con i ball boy e si improvvisava giocoliere con pallina e racchetta, pur correndo su ogni palla e continuando a servire una serie di ace da applauso. Il via vai di persone tra gli spalti (concesso grazie alle nuove regole del torneo) aumentava durante l’esibizione. Tuttavia il pubblico si è mostrato sempre interessato e molto partecipe. La manifestazione è stata una buona preparazione per il tedesco in vista delle big Finals e un’ottima vetrina per il greco Tsitsipas, che sicuramente ha vissuto la partita con maggiore intensità emotiva.

Share This Post