Wta Pechino: Maria Sharapova piega la Sevastova in una partita memorabile

Wta Pechino: Nel primo turno del torneo Wta Premier Mandatory di Pechino Maria Sharapova si prende una splendida rivincita su Anastaija Sevastova

La Sharapova era stata estromessa dai recenti Us Open dalla Sevastova, imponendosi col punteggio di 7-6(3), 5-7, 7-6(7), al termine di una partita entusiasmante e guadagnandosi così la chance di affrontare nei sedicesimi di finale la vincente tra Jennifer Brady ed Ekaterina Makarova.

MARIA SHARAPOVA

Primo set dai due volti, con una prima parte caratterizzata da gran tennis e soluzioni vincenti da ambo le parti ed una seconda meno gradevole, con un gran numero di errori gratuiti. Grave il passaggio a vuoto della Sevastova, quando serviva per il set sul 6-5 a suo favore e invece permette alla Sharapova di rifugiarsi nel tie-break, che la siberiana domina, aggiudicandoselo col punteggio di 7-3.

Il momento negativo per la Sevastova prosegue anche all’inizio del secondo set, dove perde subito il servizio nel gioco di apertura, ma la lettone riesce a rientrare in partita nell’ottavo game, riportandosi sul 4 pari. Il parziale si decide nel dodicesimo game, giocato malissimo dalla Sharapova, che consente così alla Sevastova di incamerare il parziale per 7-5, trascinando il match al set decisivo.

Nel terzo set la Sharapova mantiene la lucidità necessaria per trascinare la partita al tie-break decisivo, e qui compie un vero capolavoro quando sotto per 6-5 va ad annullare un match point con un incredibile diritto incrociato per poi chiudere l’incontro a suo favore poco dopo al secondo tentativo: 9-7 il punteggio del tie-break, che consente alla russa di portare a casa una delle vittorie più significative della sua carriera di fronte ad un pubblico entusiasta per lo spettacolo fornito per oltre 3 ore dalle due tenniste.

Wta Wuhan: titolo alla francese Garcia Caroline

Garcia ha vinto il “Dongfeng Motor Wuhan Open”, torneo Wta Premier 5 dotato di un montepremi di 2.666.000 dollari che si è concluso sui campi in cemento della città cinese. In finale la 23enne francese ha battuto in rimonta per 6-7(3-7) 7-6(7-4) 6-2 Ashleigh Barty. Nel secondo parziale la 21enne australiana ha avuto per quattro volte un break di vantaggio ed ha servito due volte per il match perdendo però la battuta a quindici sul 5-4 e a zero sul 6-5. Per Garcia è il quarto trofeo della carriera dopo i successi di Strasburgo e Maiorca nel 2016 e Maiorca nel 2015. L’ucraina Kateryna Bondarenko si è intanto aggiudicata il “Tashkent Open”, torneo da 250mila dollari di montepremi che si è concluso sui campi in cemento della capitale dell’Uzbekistan. In finale ha battuto con un doppio 6-4 l’ungherese Timea Babos. Per la 31enne Bondarenko si tratta del secondo titolo Wta in carriera su altrettante finali disputate: il primo trofeo lo aveva conquistato sull’erba di Birmingham nel 2008.

Share This Post