Laver Cup 2017: Doppio storico, Roger Federer e Rafael Nadal giocano insieme

Laver Cup: Federer e Rafael Nadal giocano insieme, per Querrey-Sock non c’è scampo!

Laver Cup 2017: Non c’è schieramento che tenga davanti al doppio che stasera il Team Europa ha schierato contro il resto del Mondo nella Laver Cup, in corso a Praga. Roger Federer e Rafael Nadal, in chiusura della 2ª giornata sul veloce indoor della O2 Arena, per la prima volta insieme, hanno deliziato i 17mila tifosi accorsi per applaudirli.

Lo svizzero e lo spagnolo, pur con quale comprensibile problema di posizione (come quando Rafa ha quasi investito Roger nel colpire uno smash), hanno dato spettacolo superando per 6-4, 1-6, 10-5, gli statunitensi Sam Querrey e Jack Sock. Alla fine della seconda giornata il team Europa conduce sul Mondo per 9-3 e con altri due successi si sarà aggiudicata la prima edizione di questo nuovo format.

Nell’Europa, oltre a Nadal e Federer, giocano Alex Zverev (4), Marin Cilic (5), Dominic Thiem (7) e Tomas Berdych (19). Per gli Stati Uniti in campo Sam Querrey (16), John Isner (17), Nick Kyrgios (20), Jack Sock (21), oltre al 18enne canadese Denis Shapovalov (n.51 Atp) e il 19enne Frances Tiafoe (n.71). Seconda giornata: Federer (Svi) b. Querrey (Usa) 6-4 6-2; Nadal (Spa) b. Sock (Usa) 6-3 3-6 11-9; Kyrgios (Aus) b. Berdych (Rep. Ceca) 4-6 6-7 (4) 10-6. Doppio: Nadal/Federerb. Querrey/Sock 6-4 1-6 10-5. Domani, tre singolari e un doppio chiuderanno questo evento show: ogni vittoria varrà tre punti; oggi ne valeva due e venerdì solo uno.

San Pietroburgo: Fognini in finale, battuto in tre set Bautista-Agut

In semifinale il 30enne ligure ha battuto in rimonta per 2-6, 7-6(9), 7-6(5), lo spagnolo Roberto Bautista-Agut, primo favorito del seeding. Fognini ha dovuto annullare due match-point nel tie-break del secondo parziale prima di riuscire a mettere a segno il settimo successo in nove sfide con il 29enne iberico. Oggi in finale Fabio troverà dall’altra parte della rete il bosniaco Damir Dzumhur (n. 55 del mondo) che ha sconfitto per 6-3 7-5 il tedesco Jan-Lennard Struff. Fognini ha già affrontato due volte il 25enne, sulla terra rossa di Umago nel 2015 e nel 2016, imponendosi piuttosto nettamente e cedendo un solo set.

Share This Post