Us Open: Travaglia eliminato da Troicki, Federer piega Youzhny al 5°, ok Thiem

Us Open: vittoria da brividi per Roger Federer, l’azzurro Travaglia sconfitto da Troicki

Us Open: E’ finita la bella avventura di Stefano Travaglia agli US Open. Dopo il successo nel derby con Fognini, il 25enne di Ascoli Piceno, n. 144 Atp, unico azzurro a superare le qualificazioni, ha ceduto al secondo turno al serbo Viktor Troicki, n. 52, per 7-6(6), 7-5, 6-0, dopo 2 ore e 4′. Travaglia ha giocato alla pari con il più blasonato rivale fino al 7-6, 5-5. Poi, una volta ceduto il servizio, complici due doppi falli, si è disunito e, anche per un calo atletico, ha finito per incassare una pesante striscia di 7 giochi di fila.

La sconfitta non cancella quanto di buono fatto vedere dall’azzurro che anche nel primo set con Troicki è stato bravo per due volte a recuperare un break di svantaggio (0-2 e poi 2-4) e poi nel tie-break è risalito da 3-5 prima di cedere 6-8 al 2° set-point. Troicki ora sfiderà il talentuoso Alexandr Dolgopolov che ha eliminato a sorpresa per 3-6, 6-1, 7-6 (7/5), 6-2 la testa di serie n. 15, il ceco Tomas Berdych, vittima di una giornata particolarmente negativa. Si chiude al secondo turno l’avventura di Grigor Dimitrov: il bulgaro, testa di serie numero 7, è stato eliminato dal russo Andrey Rublev con il punteggio di 7-5, 7-6(3), 6-3.

Roger Federer è al terzo turno degli US Open, ma se l’è vista davvero brutta sull’Arthur Ashe Stadium, davanti a spalti gremiti, e per la seconda volta consecutiva ha dovuto far ricorso al quinto set (non gli era mai accaduto in un Major di passare i due turni iniziali in 5 set) per uscire vincente da un incontro che per un set e mezzo sembrava poco più che una formalità: 6-1, 6-7(3), 4-6, 6-4, 6-2, il punteggio con cui, dopo tre ore e 7 minuti, il 36enne campione di Basilea, numero 3 del ranking mondiale e del tabellone (in lotta con Rafa Nadal per il numero uno a fine di questo torneo), ha piegato il russo Mikhail Youzhny, numero 101 Atp, così da cogliere il 17esimo successo in altrettanti confronti diretti, di gran lunga il più complicato della serie.

Us Open: AVANZANO SVITOLINA, PLISKOVA E OSAKA

In campo femminile avanza l’ucraina Elina Sviolina, testa di serie n. 4, che ha regolato con un doppio 6-4 la russa Evgeniya Rodina. Con identico punteggio la lettone Jelena Ostapenko, n. 12, che si è sbarazzata della rumena Soriana Cirstea. Prosegue il cammino anche della giapponese Naomi Osaka, giustiziera della Kerber, che ha vinto una dura battaglia (6-3 4-6 7-5) con la ceca Allertova e si è guadagnata la sfida all’estone Kanepi, vincitrice (6-4, 6-2) sulla belga Wickmayer. Fuori, invece, un’altra ceca, Barbora Strycova, travolta (6-1, 6-1) dalla statunitense Jennifer Brady. Bene la numero uno del momdo e del seeding, Karolina Pliskova, che ha battuto in tre set la statunitense Nicole Gibbs per 2-6, 6-3, 6-4.

Share This Post