US Open day 1: si parte! Cinque italiani al via, spicca il match Sharapova-Halep

Oggi alle 17 italiane scatta l’US Open 2017, subito cinque italiani, Cilic e Zverev i primi big, grande attesa per Sharapova-Halep

Us Open: C’è subito tanta Italia, quasi tutta quella che prenderà parte all’ultimo Slam dell’anno. Tre maschietti sui sei totali in tabellone e due ragazze su tre. La prima a esordire sarà Camila Giorgi. Sul campo 9 alle 17 sfiderà la 31esima testa di serie Rybarikova. Secondo incontro sul campo 8 sarà quello tra Giannessi e Gulbis mentre sul Louis Armstrong, in pieno orario di cena, Roberta Vinci sfiderà la ritrovata Sloane Stephens. La cruda realtà ci impone di considerare la statunitense reduce da due semifinali consecutive tra Toronto e Cincinnati favorita, ma nulla ci vieta di sperare che la magia di questi campi possa improvvisamente rendere Roberta di nuovo capace del tennis di cui la sappiamo maestra.

Ultimi match rispettivamente sui campi 14 e 15 quelli di Fabbiano contro il qualificato Smith e Lorenzi, opposto al portoghese Sousa. Il sorteggio è stato particolarmente benevolo con entrambi, ma i motivi per essere ottimisti non abbondano. Fabbiano sembra con le batterie a terra, Lorenzi non ha mai battuto Sousa in tre sfide. Sul centrale, oltre a Sharapova-Halep, scendono in campo Cilic, Zverev, Muguruza e Venus Williams.

Forse è quello della spagnola l’esordio meno semplice, ma Lepchenko non dovrebbe comunque crearle dei veri problemi. Konta e Wozniacki relegate sul Grandstand, Cibulkova finalista a New Haven e presumibilmente ancora in viaggio e Tsonga addirittura sul campo 17, assieme a Kokkinakis-Tipsarevic. Il diligente Shapovalov, che non ha fatto una piega per aver dovuto giocare le qualificazioni nonostante una classifica ormai da giocatore formato, affronterà Medvedev attorno alle 21 sul campo 7.

Us Open: inizia la caccia al trono mondiale

Mancano poche ore e New York si appresta a dare il via alla 137esima edizione dei Campionati degli Stati Uniti, la 50esima nella storia Open, la 40esima ospitata nel mega impianto di Flushing Meadows.

Un torneo, il quarto e ultimo dello Slam, in cui saranno assenti per infortunio 5 dei primi 11 tennisti del mondo: ai forfait annunciati di Novak Djokovic, Stanislas Wawrinka, Kei Nishikori e Milos Raonic, si è aggiunto sabato sera anche quello di Andy Murray in corsa per la prima posizione del ranking mondiale.

Per quanto riguarda la corsa alla prima posizione mondiale, questa coinvolge 8 giocatrici e 2 giocatori (Federer e Nadal). A Federer per diventare numero 1 gli basta la semifinale a patto che Nadal perda prima della semi; lo svizzero invece è sicuro con la finale. Nadal invece rimane numero 1 se Federer perde prima dei quarti; con Federer ai quarti invece, allo spagnolo gli basta superare il primo turno; nell’ipotetica semifinale tra titani, il vincitore della sfida sarà numero 1 del mondo. Le tenniste in grado di diventare numero 1 del mondo alla fine dell’Open degli Stati Uniti: questi i punteggi al netto degli scarti a fine torneo. Halep 5955, Muguruza 5790, Svitolina 5400, Pliskova 5090, Wozniacki 4570, Konta 4510, Kuznetsova 4340, Venus Williams 3975.

Share This Post