Atp Cincinnati: Passano Thiem e Dimitrov, la pioggia è la vera protagonista della giornata

Atp Cincinnati: Grigor Dimitrov supera Juan Martin del Potro, fatica terribilmente Thiem che chiude grazie a due tie-break

Atp Cincinnati: L’austriaco Thiem fatica più del previsto contro Mannarino 7-6(4), 7-6(3). La seconda testa di serie più alta rimasta del tabellone non sembra proprio brillante. Chissà se perché sente il peso del seed, o se come lo scorso anno è arrivato in riserva a fine stagione, o se ancora perché sul cemento il suo gioco non si adatta al meglio. Per raggiungere i quarti ha però dovuto faticare e non che il match non gli abbia concesso occasioni.

Già nel primo, interrotto per un paio d’ore dalla pioggia, dopo aver rimontato un break di svantaggio aveva servito, nel dodicesimo game, per il set facendosi contro brekkare e dovendo risolvere la questione al tie-break. Nel secondo storia simile, con i colpi da fondo non riusciva a sfondare la difesa del francese ma riesce ad ottenere un break, sale 4-1 si fa rimontare e i due concludono per la seconda volta al tie-break, che nuovamente si conclude in favore dell’austriaco.

Grigor Dimitrov conquista la sua prima vittoria in 6 incontri contro Juan Martin del Potro per 6-3, 7-5, in un’ora e trentanove minuti. Grazie a questo risultato si aprono le porte dei quarti di finale nel Master 1000 di Cincinnati. Del Potro, parte male e regala subito il break a Dimitrov che dal 3-0 tiene sempre il servizio e porta a casa il set. Nel secondo set sembra svegliarsi e stavolta è lui a portarsi in vantaggio 3-0 anche grazie al bulgaro che sembra deconcentrato. Non dura a lungo il vantaggio e Dimitrov trova il controbreak portandosi sul 4-4. Proprio in questo game ritorna l’incubo per l’argentino che sembra manifestare un fastidio al polso, secondo lui a causa dell’umidità.

Nonostante ciò del Potro tiene il servizio e si porta sul 5-4, ottiene tre set point ma con calma e sangue freddo Dimitrov li annulla, si porta sul 5-5 e da qui vince facilmente i due game decisivi contro un Del Potro, che a causa di un attacco di caldo e dei giramenti di testa per le condizioni estreme di gioco riesce a malapena a stare in piedi, ma da gran signore resiste e porta a termine il match.

Wta Cincinnati: Wozniacki, Halep e Muguruza volano ai quarti

Avanzano spedite le favorite del Wta di Cincinnati: si qualificano per i quarti Caroline Wozniacki, Garbine Muguruza e Simona Halep. Ad aprire il programma in una giornata condizionata dal maltempo è la numero 2 del mondo, Simona Halep, che affronta la giovane lettone Anastasia Sevastova.

Non è però tutto facile per la romena, che va sotto 4-2 nel primo set prima di infilare un parziale di 4 giochi consecutivi che le consentono di chiudere il primo parziale per 6-4. Scorre via più veloce il secondo parziale per la Halep, che ottiene il break decisivo nel sesto gioco e chiude con il punteggio finale di 6-4, 6-3. Per la romena nei quarti di finale ci sarà Johanna Konta, testa di serie numero 7, che ha sconfitto senza problemi Dominika Cibulkova per 6-3, 6-4.

Avanza ai quarti di finale senza problemi Caroline Wozniacki, che sta ritrovando gioco e fiducia sui campi americani: dopo la finale di settimana scorsa a Toronto, la danese continua la sua marcia in Ohio senza perdere nessun set. Impegnata contro la qualificata australiana Ashleigh Barty, la Wozniacki domina il suo ottavo di finale, imponendosi facilmente per 6-4, 6-2. I rimanenti match sono stati rimandati ad oggi causa pioggia che è stata la vera protagonista della giornata.

Share This Post