Atp Cincinnati: Thiem passeggia su uno svogliato Fognini, fuori anche Lorenzi

Atp Cincinnati: L’azzurro Fognini, complice un problema allo stomaco, viene dominato dall’austriaco che accede agli ottavi con il punteggio di 6-3 6-2

Atp Cincinnati: Un Fognini incolore, non in perfette condizioni fisiche come hanno dimostrato anche i conati di vomito avuti nel primo set, e con due fascette sotto le ginocchia a proteggere i tendini. Nonostante fosse il suo secondo match sul cemento, è sembrato poco a suo agio su una superficie così rapida, in particolar modo sulla risposta dalla parte sinistra.

atp cincinnati

Da fondo invece è stato il diritto a fare acqua da tutte le parti, falloso come non mai. Dominic Thiem da parte sua ha svolto il compitino egregiamente, dimostrando l’intenzione di adottare un atteggiamento più aggressivo del solito, in particolar modo con la risposta di rovescio, seguite diverse volte a rete.

Dopo un primo set in cui il ligure ha avuto alcuni problemi salutari e nessuna occasione per impensierire il giovane austriaco, il secondo set si è immediatamente indirizzato male, con Fogna costretto a subire un break in apertura. Fabio ha avuto due palle break nel quarto game sull’1-3, per cercare di riaprire il match, ma che sono state giocate a regola d’arte da Dominic Thiem chiudendo il match per 6-3,6-2.

Bisogna purtroppo inoltre registrare la sconfitta di Paolo Lorenzi, il romano non ha mai avuto palle break ed ha perso 6-3, 6-3, contro il numero 17 Carreno Busta. Nonostante i due precedenti sul cemento fossero a favore di Paolo, oggi si è dovuto arrendere allo spagnolo, che avrà Mischa Zverev in secondo turno. Da segnalare anche l’inaspettata vittoria di Yuchi Sugita ai danni del numero 16 ATP Jack Sock per due set a zero. Il giapponese ha archiviato la pratica in poco più di un’ora e mezza, con il risultato di 7-5, 6-4. Sugita affronterà Joao Sousa.

Wta Cincinnati, esordio ok per Venus, Halep e Muguruza al 3° turno

Nessun problema per Venus Williams, che si qualifica agevolmente per il secondo turno del torneo Wta di Cincinnati.

venus williams

La statunitense, che era reduce dalla cocente eliminazione alla Rogers Cup (battuta agli ottavi da Svitolina, che gli aveva concesso appena 3 games), ha battuto 6-2, 6-0 la connazionale Alison Riske, numero 46 del ranking, in appena 66′ di gioco. L’incontro è stato in equilibrio fino al 2-2 del primo set, prima di un clamoroso parziale di 10 giochi a zero per Williams, che ha chiuso il match con 27 vincenti contro i soli 8 dell’avversaria.

Nessun problema per Garbine Muguruza, quarta testa di serie del seeding, che si è liberata per 6-2, 6-0 della brasiliana Beatriz Haddad Maia in appena un’ora di gioco. Appena 5 giochi concessi all’avversaria per Simona Halep (2): la romena ha battuto 6-4, 6-1 la qualificata americana Taylor Townsend, grazie a un finale da urlo, in cui ha conquistato 11 degli ultimi 12 games. Passa al terzo turno anche la britannica Johanna Konta, che ha rifilato un doppio 6-3 all’olandese Kiki Bertens.

Share This Post