Wta Bastad: Sara Errani travolta dalla Garcia, a Gstaad Paolo Lorenzi supera Chiudinelli

WTA Bastad: appena un gioco per Sara Errani travolta dalla Garcia

Wta Bastad: Sara Errani è stata eliminata nettamente da Caroline Garcia, con il punteggio 6-1, 6-0.

sara errani

La tennista bolognese non è mai stata in grado di confrontarsi alla pari con la sua avversaria, soccombendo rovinosamente. Nel primo set la romagnola ha avuto un pessimo avvio di gara, subendo oltremodo il gioco della sua avversaria. Inoltre, non è mai stata in grado di eseguire dei servizi che abbiano potuto in qualche modo impensierire la Garcia.

Di conseguenza, in pochi minuti si è trovata sotto per 5-0, con due break concessi. La francese, non trovando un’adeguata resistenza, ha potuto giocare senza pressione, realizzando numerosi vincenti per tutta la durata del parziale. Al sesto game, la Errani si è guadagnata il primo game della partita, evitando l’umiliazione di perdere il set a zero. Nel secondo set la musica non cambia, con un servizio nullo nei turni di battuta concede troppe opportunità di raggiungere subito il punto di risposta alla Garcia.

Quest’ultima ha potuto fare tutto ciò che ha voluto, non mostrando in alcuna fase del gioco segni di cedimento. Il divario fra le due atlete è stato in gran parte dipeso dalla differente condizione atletica. Sara è sembrata fuori forma fin dagli scambi iniziali del primo set. In conclusione, la bolognese non ha potuto evitare di perdere il set a zero, subendo un perentorio 6-0.

Atp Gstaad: Paolo Lorenzi elimina Marco Chiudinelli sulla terra rossa Svizzera

Successo in due set per Paolo Lorenzi a primo turno del torneo Atp 250 di Gstaad (terra, € 482.060) Il tennista azzurro Paolo Lorenzi ha superato l’elvetico Marco Chiudinelli, 35 anni, Nr. 214 del mondo, con il punteggio di 7-6(2) 6-3 in un’ora e 41 minuti di gioco. Al prossimo turno trova il lettone Gulbis, avversario da prendere con le pinze. Bella vittoria di Paolino che conferma il buon momento di forma. Il test era abbastanza agevole e si è faticato più del previsto (vedi le complicazioni del primo set) ma l’importante era il risultato e successo è stato. Avanti ora con una sfida tanto affascinante quanto complicata.

 

 

Share This Post