Atp Umago: Giannessi eroico, sarà derby con Lorenzi, Fognini eliminato al terzo set

Giannessi rimonta Dutra Silva e centra la sua prima semi Atp, ottima prestazione di Rublev che sorprende Fognini

Atp Umago: Prestazione eccelsa del 19enne Andrey Rublev che, in una battaglia protrattasi al tie-break del terzo set, supera Fabio Fognini con lo score di 6-7(5) 6-2 7-6(2). Dopo Monfils e Goffin, ora il Croatia Open perde anche la testa di serie n. 3. Fabio ha disputato un buon match soprattutto nel primo set. Poi a dovuto fronteggiare un avversario che, nonostante la giovane età, ha dimostrato di non tremare nei momenti topici del match.

fognini

Ottimo alla risposta e con il dritto martellante e precisissimo, la stella russa della NextGen ha vinto un match con autorità e grande lucidità. Sabato, per la sua prima semifinale in un torneo ATP, troverà dall’altra parte della rete il “veterano” e wild card Ivan Dodig che ha estromesso il n. 1 del seeding David Goffin. Inizia bene il match di “Gianna” il cui dritto fa danni nella metà campo di un Rogerio poco centrato che sembra pagare la vittoria di ieri contro Monfils.

In vantaggio nel gioco e nel punteggio, lo spezzino cede però il servizio sul 4-2 dopo una contestazione per quella che l’arbitro giudica, correttamente, una late call. Il brasiliano mostra segni di ripresa e inchioda Giannessi nell’angolo del rovescio per poi sfondare sull’altro lato. La svolta arriva con uno scambio durissimo chiuso a rete da Rogerio quando serve sotto 5-6 e 0-15: è il primo di otto punti consecutivi che lo portano 4-0 al tie-break, un vantaggio incolmabile per Giannessi che, rivolto al suo angolo, sussurra “sono morto”. Si ricomincia con Gianna che brekka pur lamentando un fastidio alla coscia sinistra per cui chiederà un MTO sul 2-1. Tra drittoni mancini e drop shotmicidiali, Alessandro salva palle break a ripetizione e chiude il secondo set 6-2.

Prova allora a farsi trattare la stessa coscia anche Dutra Silva: torna in campo e perde il servizio, ma poi prende in mano il gioco anche perché le gambe italiane smettono di girare a dovere e il dritto ne risente in peso e precisione. Il brasiliano sale 5-2 e, dopo aver praticamente rinunciato al game di risposta, serve per match e va 30-0. Con un moto di orgoglio, Alessandro si riprende e gira la partita in quel nono gioco mozzafiato dove non concede match point, trasforma la quinta palla break e tira dritto fino al 7-5.

Paolo Lorenzi si regala la prima semifinale ad Umago rimontando Jiry Vesely nell’ultimo quarto di finale in programma

Paolo Lorenzi in rimonta approda in semifinale nel torneo ATP 250 di Umago.

lorenzi

Il tennista toscano ha superato ai quarti di finale Jiry Vesely, classe 1993 e n.57 ATP, con il risultato di 16 75 63 dopo 2 ore e 11 minuti di partita.In semifinale ci sarà un derby tutto italiano contro Alessandro Giannessi che garantirà la presenza di un italiano in finale.

Da segnalare che Paolo dopo aver perso il primo set per 1 a 6 si è trovato subito sotto anche nel secondo set (0 a 1 e battuta per Vesely). L’azzurro però controbrekkava il ceco nel secondo gioco e poi piazzava la zampata vincente nel 12 esimo game, brekkando a 30 Jiri e conquistando la frazione per 7 a 5.

Nel terzo set Lorenzi sotto per 1 a 2 e battuta per il ceco, prontamente metteva a segno il controbreak nel quarto game e sul 3 a 2, conquistava un nuovo break ai vantaggi, dal 30 a 0, portandosi poi sul 5 a 2. Sul 5 a 3 l’azzurro con autorità teneva a 0 il turno di servizio, piazzando anche due ace nel game e vincendo la partita per 6 a 3.

Share This Post