Wimbledon: Djokovic e Federer nessun problema, out Lorenzi

Wimbledon: Djokovic passeggia, Federer ok, bene Thiem, fuori Lorenzi e Del Potro

Novak Djokovic prosegue la sua crescita di condizione a Wimbledon. Dopo aver approfittato del ritiro di Klizan al primo turno, ha saltato senza patemi anche l’ostacolo rappresentato dal ceco Adam Pavlasek, numero 136 del mondo, a cui ha lasciato appena 5 giochi 6-2, 6-2, 6-1. Al prossimo turno non troverà lo spauracchio Del Potro, che si è fatto sorprendere 6-4, 6-4, 7-6 dall’estroso Gulbis. L’argentino ha ripreso un match ormai perso recuperando un break sul 4-2 nel 3° set ma al tie-break, perso 7-3, si è dovuto inchinare a un avversario che ha servito meglio e si è dimostrato più solido. Roger Federer accede in scioltezza al terzo turno del torneo di Wimbledon.

lorenzi

Il tennista svizzero, terza testa di serie del tabellone, ha battuto il serbo Dusan Lajovic con il punteggio di 7-6(0), 6-3, 6-2. Suo prossimo avversario sarà il tedesco Mischa Zverev.

Saluta Wimbledon Paolo Lorenzi, l’azzurro cede in quattro set contro il 20enne statunitense Jared Donaldson. Dopo avere vinto il primo match sull’erba inglese mercoledì contro l’argentino Horacio Zeballos, il 35enne senese non ha saputo ripetersi contro il Next Gen di Providence, numero 67 del ranking mondiale 6-4, 7-6(0), 6-7(0), 6-2.Nel prossimo turno Donaldson affronterà l’austriaco Dominic Thiem che, in poco meno di tre ore, ha superato il francese Gilles Simon 5-7, 6-4, 6-2, 6-4.

Wimbledon donne: eliminata la Pliskova, prima grande sorpresa del torneo

In campo femminile va registrata la prima grande sorpresa del torneo. Esce una delle grandi favorite per la vittoria finale, la n. 3 del mondo Karolina Pliskova, semifinalista a Parigi e a Wimbledon lo scorso anno.

pliskova

La ceca si è fatta sorprendere dalla slovacca Rybarikova, brava a non mollare dopo una partenza difficile e ad approfittare di un inatteso calo atletico della rivale 3-6, 7-5, 6-2.Molto più agevolmente, invece, è passata Svetlana Kuznetsova, testa di serie n. 7, che ha faticato solo nel 2° set per piegare 6-0, 7-5 la connazionale Ekaterina Makarova.

Bene anche Muguruza, n. 14, che ha saltato più agevolmente del previsto 6-2, 6-4 l’ostacolo Wickmayer. Ha rischiato grosso anche Agnieszka Radwanska, n. 9, costretta ad annullare due match-point nel tie-break del secondo set (sul 5-6 e sul 6-7) prima di imporsi per 5-7, 7-6(9), 6-3 su Christina McHale.

Spavento, infine, per la statunitense Bethanie Mattek-Sands che si è infortunata gravemente al ginocchio destro nel tentativo di recuperare una palla sotto rete al temine del secondo set contro la rumena Sorana Cirstea. Ha avuto bisogno dell’ossigeno per 20′ prima di essere portata via in ambulanza. Continua il suo viaggio londinese Angelique Kerber, la tedesca, numero uno della classifica Wta e del seeding, piega con un doppio 7-5 la belga Kirsten Flipkens

Share This Post