Finali Atp 250 Stoccarda e ‘s-Hertogenbosch: Lucas Pouille e Gilles Muller campioni

Stoccarda Pouille, ‘s-Hertogenbosch Muller

La prima finale in ordine temporale è quella che si gioca a Stoccarda, Lucas Pouille ha vinto il titolo nella “Mercedes Cup”, torneo Atp dotato di un montepremi complessivo pari a 630.785 euro, andato in scena sui campi in erba di Stoccarda.

Il tennista francese, numero 6 del mondo e 4 del seeding Lucas Pouille , ha sconfitto in finale lo spagnolo Feliciano Lopez in tre set, con il punteggio di 4-6, 7-6(5), 6-4, dopo circa due ore e 5 minuti di gioco.

Gilles Muller prevale nella sfida tra big serve contro Ivo Karlovic per 7-6(6), 7-6(4), vincendo a ‘s-Hertogenbosch il suo secondo titolo su questa superficie.

Negli ultimi due precedenti su erba, il lussemburghese ed il croato hanno giocato 5 tie-break su 5 set giocati. Anche nel lucas pouillematch odierno i due si sono contesi il trofeo a suon di tie-break, senza che nessuno dei due concedesse palle break all’avversario. Primo set totalmente alla pari a livello di gioco, che il lussemburghese si porta a casa grazie ad un fondamentale mini-break ottenuto sul 5-5 nel tie-break.

Nel secondo parziale, nonostante non sia mai riuscito ad ottenere palla break, Muller è nettamente il più pericoloso in risposta tra i due, ad ogni modo l’epilogo è lo stesso del primo parziale, ovvero quello del tie-break. Gilles Muller riesce a far valere la supremazia dimostrata durante il resto del match, guadagnandosi così il titolo in olanda e vendicando la finale persa qui lo scorso anno contro Nicolas Mahut.

Federer ci riprova ad Halle

Con Wimbledon alle porte e il Roland Garros concluso appena 8 giorni fa, è Roger Federer il protagonista più seguito e atteso dell’intero circuito. Lo svizzero al rientro dalle gare dopo il torneo di Miami, ha perso all’esordio di Stoccarda, con match point a favore, contro l’amico Tommy Haas, pregiudicando non poco la preparazione – più mentale che fisica – in vista di Wimbledon.

Federer punta a recuperare l’erba perduta cercando contro Yen-Hsun Lu, al primo turno di Halle, la vittoria numero 1100 della carriera (secondo assoluto dopo le 1256 vittorie di Jimmy Connors); ma anche, nel corso del torneo, l’ace numero 10 mila della carriera, e il nono successo complessivo ad Halle, a ben 14 anni di distanza dal primo alloro del 2003. In tabellone ad Halle, Federer avrà poi al secondo turno Mischa Zverev o Lukas Lacko, Lucas Pouille ai quarti e Nishikori o Karlovic in semifinale.

 

Share This Post