Internazionali Roma: Thiem batte Nadal , Isner ringrazia il tie-break, Zverev più facile del previsto, Djokovic-Del Potro sospesa per pioggia

L’austriaco Thiem batte Nadal interrompendo la striscia di 17 successi consecutivi per lo spagnolo

Eccola qui, la sorpresa dei quarti di finale degli Internazionali. Rafa Nadal, il favorito n°1, esce per mano di uno strepitoso Dominic Thiem, in due set, 6-4 6-3 in un’ora e 51 minuti. L’austriaco si è preso una fantastica rivincita contro lo spagnolo che lo aveva sconfitto, quest’anno, in finale sia a Barcellona sia a Madrid.

La semifinale diventa il suo miglior risultato a Roma, raggiunto dopo aver battuto per la seconda volta in stagione un top ten (il primo era stato Murray a Barcellona): l’anno scorso Thiem si era fermato ai quarti. Stavolta prosegue il torneo contro un Nadal a cui non riesce la tripletta di Masters 1000 sulla terra, dopo Montecarlo e Madrid: la corsa di Rafa si ferma per il terzo anno consecutivo ai quarti agli Internazionali, dopo 17 vittorie consecutive sul rosso.

Per quanto riguarda le altre gare di giornata, il croato Marin Cilic diviene l’ultima vittima dell’americano John Isner, già giustiziere di Albert Ramos-Vinolas e Stan Wawrinka. Lo statunitense si aggiudica un primo set estremamente combattuto al tie-break, poi cala nel parziale successivo, quando sembra che Cilic abbia preso in mano le operazioni e sia in controllo della sfida. Sensazione errata, perchè Isner non molla nel terzo set, ed arriva al tie-break aggiudicandoselo per sette punti a due. Vittoria per l’americano, in semifinale da non testa di serie, e domani in campo contro il tedesco Alexander Zverev.

Il giovane Sascha ha infatti demolito la resistenza del canadese Milos Raonic, numero cinque del seeding capitolino. Raonic dura solo un set – il primo – contro il biondo teutonico, cedendo in volata al tie-break, per poi crollare in maniera fragorosa e definitiva nel secondo parziale, perso nettamente con lo score di 6-1. I risultati dei quarti di finale del Master 1000 di Roma: A. Zverev (16) – Raonic 7-6(4), 6-1; Isner – Cilic 7-6(3), 2-6, 7-6(2).

In serata il match fra Djokovic e Del Potro è stato interrotto per pioggia sul punteggio di 6-1, 1-2 per il serbo: sarà completato oggi , non prima delle 13 e 30.

Wta Roma: Halep contro Bertens, Muguruza contro Svitolina

Simona Halep è la prima semifinalista del torneo femminile degli Internazionali Bnl d’Italia. La 25enne tennista romena, n.4 del ranking Wta e reduce dal successo a Madrid, ha superato nei quarti la qualificata Anett Kontaveit (n.68 Wta) col punteggio di 6-2 6-4 in un’ora e 20 minuti di gioco.

La Halep in semifinale affronterà Kiki Bertens, che ha battuto la Gavrilova 6-3 6-3. Spicca la vittoria della Muguruza sulla Statunitense Venus Williams per 6-2, 3-6, 6-2 per la spagnola, non certo ai livelli del Roland Garros 2016 ma comunque brava da avere ragione di una Venus molto sostenuta dal pubblico romano, che ha lottato da fondo campo come raramente la si è vista.

In semifinale la Mugruza troverà l’ucraina Svitolina, che ha battuto a sorpresa Karolina Pliskova 6-2 7-6. Sorpresa ma non sorpresissima, perché la Svitolina è certo più adatta della ceca alla terra.

Share This Post