Nole Djokovic ha recuperato dal problema al polso: ‘Ora pronto per vincere ancora’

E’ un Djokovic rinfrancato quello che tenterà l’assalto agli Us Open, per bissare il successo della scorsa edizione.

Novak Djokovic si è già buttato alle spalle le delusioni di Rio 2016, ed è pronto a recitare un ruolo da protagonista negli Us Open che prenderanno il via lunedi. Il tennista serbo, in conferenza stampa, ha messo in mostra il volto dei giorni migliori anche se le bizze del polso potrebbero minare il suo percorso nel torneo americano. Djokovic è stato autore di un inizio di stagione da favola dopo avere conquistato i primi due slam trionfando anche al Roland Garros per la prima volta nella carriera.

Poi il flop a Wimbledon ha fatto suonare il classico campanello d’allarme e l’uscita prematura a Rio 2016, aveva fatto pensare ad un Nole appagato e privo di energie. Il problema al polso non lo ha di certo aiutato, ma in conferenza stampa, Djokovic ha voluto dissipare ogni dubbio sulle proprie condizioni fisiche.

La conferenza stampa di ‘Nole’

Adesso è tutto a posto. Anche noi tennisti, come tutti voi, abbiamo problemi personali che dobbiamo affrontare. Però nel mio caso lo definirei più un ostacolo di percorso e lo devi saper superare se vuoi evolverti come essere umano. Ecco, a Wimbledon mi sono trovato in quella delicata situazione. Ho risolto e la vita ora procede serena come prima’.
Il problema di natura fisica era sorto a pochi giorni dall’inizio del torneo olimpico, come ha confermato lo stesso campione serbo, ma i trattamenti ai quali si è sottoposto avrebbero messo la parola fine all’infortunio.

‘Quelli che avete visto nella foto Instagram – ha ricordato Nole in conferenza stampa – postata da mia moglie con dei fili nel braccio sono parte di una terapia. Sono cavi elettrici che aiutano a rigenerare il tessuto. Avrei bisogno di riposo, ma ora non si può. Sto cercando di recuperare. Speriamo di farcela’.

Share This Post