Bouchard vs Sharapova, lotta senza esclusione di colpi

Sfida carica di tensioni al Mutua Madrid Open, Wta Premier Mandatory

C’era tantissima attesa per il match tra Eugenie Bouchard e Maria Sharapova: le storie tese, dovute alle parole di fuoco della tennista canadese, che non ha mai digerito il ritorno in campo della russa, si sono tradotte in colpi al limite dell’incredibile. Nella conferenza stampa seguita alla sua prima vittoria sull’ex n°1 (7-5 2-6 6-4 lo score), in 5 confronti, ha affermato che molte altre giocatrici del circuito la pensano come lei sulla Sharapova, che aveva definito “imbrogliona”, “sono troppo spaventate per parlare”.

Oggi ” ha ammesso la nordamericana ” Ero molto carica prima della partita perché molte colleghe mi avevano privatamente augurato buona fortuna. Ho ricevuto messaggi anche da giocatrici con cui normalmente non parlo. Volevo batterla per me e anche per loro”. Le due, poi, al termine di un match spettacolare sebbene infarcito di errori, si sono strette la mano, come di rito.

 La Sharapova, da parte sua, ha sostenuto che l’attenzione sul match provocata dai rapporti tesi con la Bouchard non ha influenzato la sua performance, ha insistito che la delusione della sconfitta non dipende dal nome della vincitrice.

Sarei preoccupata se mi sedessi qui a dire che sono felice di aver perso, indipendentemente da chi abbia affrontato o in quale turno sia successo“, ha aggiunto. Ora la Bouchard trova la Kerber, che da lunedì torna numero 1.

 

Infezione all’orecchio per Nadal, posticipato di un giorno il match con Fognini.

rafael nadalMadrid: L’incontro di Tennis tra Fabio Fognini e Rafael Nadal è stato posticipato a domani 10 maggio 2017 alle 11:00, causa un infezione all’orecchio dello Spagnolo.

Rafa Nadal (ieri) ha chiesto ed ottenuto il rinvio del match contro l’ azzurro, per il debutto al Master 1000 di Madrid.

Mi sono svegliato con un fastidiosissimo dolore all’orecchio”, niente di grave per lo Spagnolo solo un principio di otite,che ha fatto slittare il match d’ esordio al torneo.

Seppi eliminato da Herbert in due  tie-break.

Nel secondo turno del torneo di qualificazioni Andreas Seppi trova Herbert che ieri aveva battuto il polacco Janowicz. L’unico precedente, al Challenger di Ortisei nel 2012 aveva visto trionfare il numero 72 del mondo, purtroppo per il pubblico azzurro le cose sono andate diversamente. Seppi esce sconfitto con il punteggio di 7-6 (3),7-6 (5).

Share This Post