Atp Miami: Fognini supera Joao Sousa, delude Roberta Vinci

Una gioia per il tennis italiano la regala Fabio Fognini che accede al terzo turno a Miami, mentre la VInci viene sconfitta da una outsider.

Il Masters 1000 di Miami regala ancora una gioia a Fabio Fognini e al tennis italiano. Il tennista ligure è riuscito a qualificarsi al terzo turno, battendo il portoghese Joao Sousa con il punteggio di 7-6 2-6 6-3. Intenso e combattuto il primo set, conclusosi per 10-8 a favore del tennista azzurro. Poi , come al solito, Fognini ha abbassato la guardia nel secondo parziale, regalandolo all’avversario per poi riuscire a riordinare le idee nel terzo portando a casa una sofferta qualificazione.

Nel primo turno, Fabio Fognini aveva avuto ragione dell’americano Ryan Harrison (numero 47 del mondo) e nel terzo turno dovrà affrontare un ostacolo ampiamente alla sua portata rappresentato dal francese Chardy. Il torneo di Miami sta entrando nel vivo dopo che i primi big sono già scesi in campo. Nadal ha superato Sela in due set, mentre Nishikori ha avuto la meglio su Kevin Anderson per 6-4 6-3. Bene anche Raonic che ha avuto la meglio sul serbio Troicki, mentre cade malamente Marin Cilic, sconfitto in tre set da Chardy, prossimo avversario di Fognini. Vanno fuori anche Pouille e Dimitrov rispettivamente sconfitti da Young e dall’argentino Pella.

Una brutta delusione per il tennis azzurro giunge dal tabellone femminile dove Roberta Vinci è stata sconfitta malamente dall’americana Taylor Townsend, numero 111 del mondo, proveniente dalle qualificazioni. La tarantina non è stata mai in partita venendo sconfitta per 6-3 6-2 da un’avversaria modesta ma volitiva. Un’altra brutta tegola per il tennis in gonnella italiano, che sta vivendo uno dei periodi più grigi della storia recente.

Share This Post