Indian Wells: debutto con vittoria per Lorenzi e Fognini

Bel debutto per i due tennisti azzurri agli Indian Wells che si giocano sui campi della California e oggi tocca al giovane Federico Gaio.

Al BNP Paribas Open di Indian Wells, il primo Atp Masters stagionale (montepremi quasi 7 milioni di dollari) sono scesi in campo i nostri primi due moschettieri: Paolo Lorenzi e Fabio Fognini. Entrambi i tennisti azzurri sono usciti vincitori dai rispettivi confronti nella prima fatica agli Indian Wells. Paolo Lorenzi ha sconfitto per 6-4 6-3 l’olandese Robin Haase in poco più di un’ora e 20 minuti. Un match dove il tennista senese è riuscito ad esprimere il proprio gioco regolare, mettendo in mostra una brillantezza di forma che dovrà aiutarlo, e non poco, nella prossima sfida che lo vedrà impegnato in un confronto (sulla carta proibitivo) contro il numero 3 del mondo, Stan Wawrinka.

fogniniPiù complicato il passaggio del turno per Fabio Fognini che ha sconfitto in tre set il russo Konstantin Kravchuk. Avvio da incubo per il tennista ligure che perde il primo set a zero contro un avversario indemoniato che gli ha concesso pochi punti e con un Fognini assai falloso e contratto. Come accade spesso, nei momenti di difficoltà, Fognini ha saputo raccogliere le energie buttando il cuore oltre l’ostacolo. Il tennista azzurro si è aggiudicato gli altri due parziali con il punteggio di 7-5 6-4. Adesso il prossimo ostacolo si chiama Tsonga, il tennista francese che ha inziato alla grande la stagione, vincendo due tornei di fila. Oggi scenderà in campo anche il giovanissimo Federico Gaio che dovrà scontrarsi, in apertura di giornata, contro il sudafricano Kevin Anderson, vecchia volpe del circuito e numero 79 del ranking.

Share This Post