Atp Acapulco: Djokovic si arrende alla furia di Kyrgios

Successo per Kyrgios che batte nettamente Djokovic e vola nelle semifinali del torneo di Acapulco. Per il serbo un’altra delusione.

Novak Djokovic crolla ancora, eliminato da Nick Kyrgios nel torneo di Acapulco, mettendo ancora una volta in mostra tutti i propri limiti già ampiamente evidenziati nell’ultima parte della scorsa stagione. I due giocatori si sfidavano per la prima volta ed è stato proprio il giovane talento australiano ad imporre il proprio gioco riuscendo a portare a casa la semifinale per 7-6 7-5.

Un Djokovic apparso quasi sfiduciato soprattutto nel finale di secondo set. Addirittura sul match point dell’avversario ha quasi lasciato campo libero al dritto potente dell’australiano, rinunciando a giocare. Kyrgios impeccabile al servizio, è sempre riuscito a mantenere il proprio turno grazie ad una prima estremamente incisiva (25 ace) che gli ha consentito di aprirsi bene il campo.

Il primo set si è concluso in tie break davvero intenso dove i due giocatori hanno giocato a ritmi forsennati, ma a prevalere è stata la maggiore ‘fame’ agonistica di Kyrgios capace di aggiudicarsi il primo parziale per 11-9. Nel secondo set, l’australiano continua ad esibirsi in prime di servizio davvero incisive che mettono in grande difficoltà il tennista serbo. Kyrgios riesce a strappare una volta il servizio a Djokovic che non riesce più a recuperare, cedendo per 7-5 all’avversario e abbandonando mestamente il torneo.

Nel torneo avanzano anche Marin Cilic che ha superato il turno per il ritiro di Steve Johnson, mentre Nadal ha piegato le resistenze del giapponese Nishioka per 7-6 6-3. Bella impresa anche per Sam Querrey che approda in semifinale, battendo Dominique Thiem con il punteggio di 6-1 7-5.

Share This Post