Atp Acapulco: Djokovic a fatica su Klizan, avanza anche Lorenzi

Nel torneo di Acapulco si fa strada Djokovic che è tornato a giocare dopo la delusione di Melbourne, Lorenzi ora sfiderà Nadal.

Novak Djokovic ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere ragione di Martin Klizan piegato solo al tie break nel secondo set. Il tennista serbo, tornato a giocare dopo la brutta scoppola rimediata al secondo turno degli Australian Open di metà gennaio, è riuscito a prevalere sullo slovacco per 6-3 7-6 al torneo di Acapulco (quasi 1 milione e mezzo di dollari di montepremi). ‘E’ stata una buona prestazione – ha dichiarato Djokovic a fine match – non mi aspettavo di certo una sfida facile ed è stata esattamente la partita che ci voleva in questa fase’.

Adesso per Nole il prossimo avversario sarà Juan Martin Del Potro, il campione argentino attuamente numero 32 del mondo, che ha sconfitto il francese Tiafoe al primo turno per 6-4 3-6 7-6 dopo quasi due ore e mezza di gioco. Nei precedenti tra il serbo e l’argentino è in vantaggio Djokovic per 11-4 anche se l’ultimo match tra i due è stato vinto da Del Potro alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Più agevole il compito di Rafael Nadal che ha sconfitto il giovane tedesco Mischa Zverev col punteggio di 6-4 6-3. Il maiorchino si candida ad essere uno dei protagonisti assoluti ad Acapulco, un torneo che ha già vinto in due occasioni. Adesso per Nadal c’è l’ostacolo azzurro rappresentato da Paolo Lorenzi che ha sconfitto il cinese Yen-Hsun per 4-6 6-3 6-4 dopo una rimonta durata due ore. Nadal ha sempre battuto Lorenzi nei tre precedenti tra i due giocatori.
Bernard Tomic si è invece arreso all’americano Donald Young. Non ha resistito alla calura della città americana e ha deciso di interrompere il match dopo aver perso il primo set. Avanzano anche Kyrgios e Cilic che ha sconfitto Dolgopolov.

Share This Post