Atp Rio de Janeiro: Fognini ok contro Robredo, out Cecchinato e Lorenzi

Fabio Fognini vendica la sconfitta della scorsa settimana, battendo Robredo in due set, mentre escono di scena Cecchinato e Lorenzi.

Partenza sprint per Fabio Fognini al Rio Open, torneo ATP World Tour 500 dotato (montepremi di 1.461.560 dollari) in corso sui campi in terra rossa di Rio de Janeiro. Il tennista ligure ha liquidato con un perentorio 6-2 6-4 lo spagnolo Tommy Robredo (numero 471 del mondo) proprio lo stesso avversario che al primo turno del torneo di Buenos Aires lo aveva eliminato in due set. Lo spagnolo comandava nei precedenti per 5 -4 ma stavolta ha dovuto subire la grande giornata di Fognini, tornato ad esprimersi ai propri livelli.

Meno fortunato il primo turno per l’altro italiano, Marco Cecchinato che ha dovuto dire addio alla competizione eliminato in 1h24’dall’argentino Nicolas Kicker, numero 123 del mondo, che si è imposto per 7-5 6-0. Il 24enne palermitano, n. 194 del ranking Atp tiene bene il primo set venendo poi breakato sul 5-5 poi nel secondo parziale è letteralmente crollato, spianando la strada alla qualificazione dell’avversario.

Male anche Paolo Lorenzi, settima testa di serie del torneo, che ha pagato lo sfortunato accoppiamento con Federico Delbonis (numero 52 Atp) venendo eliminato dopo una battaglia durata tre set e due ore e 15 minuti. Lorenzi si è imposto per 6-4 nel primo parziale poi ha lasciato campo libero all’avversario che ha rimesso in parità le sorti dell’incontro vincendo il secondo parziale per 6-1. Nel set decisivo Lorenzi spreca ben 6 palle break e poi perde il servizio al quinto gioco, senza più riuscire a ricucire lo strappo. L’argentino ha vinto per 6-4 il terzo set, qualificandosi al secondo turno.

Share This Post