Rio 2016: Murray vince l’oro battendo in finale Del Potro, Nishikori bronzo

E’ Murray, per la seconda volta consecutiva, il campione olimpico a Rio 2016. Battuto in tre tiratissimi set l’argentino Del Potro.

Questa volta Andy Murray ha centrato l’obiettivo a 5 cerchi conquistando l’oro a Rio 2016, e superando in un testa a testa, punto a punto, l’argentino Del Potro. Proprio un mese fa il campione scozzese aveva pianto lacrime amare dopo la sconfitta in finale contro Federer. Neanche un mese più tardi, arriva la rivincita di Murray che supera in finale il coriaceo avversario argentino per 7-5 4-6 6-2 7-5 in una finale tirata come nessuno immaginava.

Andy Murray vince l'oro olimpico
Andy Murray vince l’oro olimpico

Murray è il primo giocatore di tennis capace di succedere a sè stesso in un torneo olimpico. Un successo che lo scozzese ha accolto con evidente commozione, scoppiando a piangere dopo l’ultimo punto con il quale ha strappato il servizio al gigantesco avversario argentino, imponendosi per 7-5. Murray non ha dovuto avere la meglio solo sui colpi dell’avversario, ma ha dovuto battere anche le intemperanze degli ultras argentini sugli spalti, che hanno trasformato il campo centrale dell’Olympic Village in un’arena degna dei migliori derby argentini di calcio. Un tifo da curva che ha innervosito, e non poco, il campione scozzese.

Nishikori vince la medaglia di bronzo

Con la finale di ieri si è chiuso il tabellone dei singolari di tennis, con Del Potro che porta a casa un meritato argento e Nishikori che porta a casa il bronzo dopo avere battuto nella finale di ‘consolazione’ lo spagnolo Rafael Nadal per 6-2, 6-7, 6-3. Grande delusione anche per il tennista maiorchino che puntava a vincere l’oro alla vigilia ma che ha dovuto fare i conti anche con una condizione fisica ancora non al top. Nel torneo femminile si è imposta a sorpresa la portoricana Puig che ha superato in finale la tedesca Angelique Kerber. La tennista portoricana, con questo successo, è entrata di diritto nella storia dello sport portoricano conquistando il primo alloro olimpico in assoluto nella storia del proprio paese.

Share This Post