Nick Kyrgios trionfa ad Atlanta: battuto Isner in finale

Secondo successo in carriera per l’australiano Nick Kyrgios che ha superato in due set l’americano John Isner, in un match dominato dal servizio.

Nick Kyrgios ha vinto il suo secondo titolo in carriera riuscendo ad aggiudicarsi il torneo di Atlanta in un match tiratissimo contro John Isner. Ci sono voluti due tie break per avere la meglio sul giocatore americano, in una guerra improntata sull’efficacia del servizio dall’una e dall’altra parte. Con il successo ad Atlanta Nick Kyrgios fa un ulteriore passo in avanti nel ranking, raggiungendo la sedicesima posizione in graduatoria.

Il primo set è stato caratterizzato dal dominio del servizio, fino al 6-6. Il servizio di Isner ha traballato nei primissimi scambi del tie-break con Kyrgios che riesce ad imporsi per 7-3 sul giocatore statunitense. Nel secondo parziale è ancora il fattore servizio a dominare la scena. Nick Kyrgios si rende protagonista di alcuni passanti e rovesci in back che hanno mandato in visibilio il pubblico. Anche il secondo set però, viene al dunque, solo grazie al tie break che decide le sorti del match.

Nick kyrgios
Nick kyrgios

Kyrgios appare sfinito ma trova la forza per conquistare un importante mini-break sul secondo servizio di Isner ma l’americano recupera nel turno di servizio successivo dell’australiano. Mentre la pioggia incombe su Atlanta, Kyrgios riesce a mantenere i propri turni di battuta mentre sono fatali a Isner due doppi falli ravvicinati che mandano in archivio la contesa.

In semifinale Kyrgios ha sconfitto Nishioka

 

In semifinale Kyrgios aveva superato in tre set il sorprendente giapponese Nishioka, numero 97 al mondo in grado di eliminare nel corso del torneo, Zeballos e Dolgopolov. Nell’altra semifinale tra americani, Isner aveva avuto la meglio in tre set sul sorprendente Opelka, giocatore dal fisico colossale (è alto 2,12) e dai mezzi tecnici notevoli che fanno ben sperare per il futuro. Adesso Kyrgios è numero 16 del mondo.

Share This Post