Praticare tennis riduce il rischio di mortalità: lo studio pubblicato su British Journal

Ecco perchè praticare tennis può salvarci la vita e prolungarla, migliorandone anche la qualità e lo stile di vita.

Il tennis dimezza il rischio di morte. E’ questa la conclusione alla quale è giunta una ricerca frutto di uno studio pluriennale, pubblicato sul British Journal of Sport Medicine. Un gruppo di ricercatori della Sydney Medical School sono pervenuti a questa  conclusione  dopo una indagine condotta su un campione di 80 mila cittadini inglesi e scozzesi. Il 54% delle donne oggetto dello studio e il 46% degli uomini sono cittadini sedentari, che di tanto in tanto si dilettano in alcune discipline sportive a titolo di hobby.

tennisSi tratta generalmente di sport che si praticano con la racchetta (tennis, badminton e squash) oppure altre attività come nuoto, rugby o calcio, oppure non lesinano fare attività fisica praticando giardinaggio e altri lavori domestici pesanti. Queste persone sono state monitorate per ben 9 anni, in 11 diverse ricerche. Diecimila su 80.306 sono deceduti, lasciando però importanti risultanze a livello statistico.

E’ stato accertato che il rischio di mortalità è molto più alto tra gli sportivi rispetto ai non sportivi. I tennisti hanno un rischio di mortalità ridotto del 47%, mentre la riduzione scende al 38% fra coloro che praticano nuoto, il 27% tra chi pratica aerobica e danza e il 15% tra chi pratica ciclismo. Secondo gli scienziati, i cambi di ritmo repentini del tennis sarebbero i veri alleati della nostra salute. Anche per quanto concerne il rischio di infarti, chi pratica il tennis ha un rischio inferiore del 56% mentre la riduzione scende al 41% per chi pratica il nuoto.

Occorre però tenere in considerazione anche della classe sociale di chi pratica tennis, che sarebbe un fattore determinante per la longevità. Chi gioca a tennis, generalmente, appartiene ad una classe sociale elevata, vive meglio, si cura e viaggia. Un elemento che rappresenta un fattore che viene in soccorso di chi è appassionato della racchetta.

Share This Post