Shangai Rolex Masters: fuori Wawrinka e Monfils, avanzano Murray e Djokovic

Crollano alcune teste di serie allo Shangai Rolex Masters mentre è arrivata la pesante sanzione per Kyrgios dopo la pessima figura contro Zverev.

Lo Shangai Rolex Masters si avvia ormai verso i quarti di finale. Non si ferma la corsa di Novak Djokovic verso la finalissima del penultimo torneo Master 1000 Atp. Il serbo ha sconfitto in due set il canadese Vasek Pospisil con un doppio 6-4 regalandosi il quarto contro Mischa Zverev, autentica rivelazione del torneo, capace di superare anche Granollers in tre set per 6-7, 6-2 7-5.

Gilles SimonEscono di scena malamente anche Stan Wawrinka, sconfitto contro tutti i pronostici da Gilles Simon con un doppio 6-4, e Gael Monfils piegato da uno strepitoso David Goffin (4-6, 6-4, 6-2). A sorpresa deve dire addio ai quarti di finale anche il canadese Milos Raonic sconfitto dall’americano Jack Sock che ha rimontato dopo avere perso a zero il primo set. Sock si è imposto per 0-6,6-4,7-6(8), vincendo un tiratissimo tie break. Facile il successo in due set per Andy Murray sul francese Lucas Pouille (6-1,6-3).

In serata è giunta anche la decisione degli organizzatori dello Shangai Rolex Masters di multare il tennista Nick Kyrgios reo di un pessimo siparietto nel match perso contro Mischa Zverev. Al giocatore australiano è stata comminata una sanzione complessiva di 16.500 dollari, di cui 10 mila per mancanza di impegno, 5 mila per insulti al pubblico e 1.500 per condotta antisportiva.

Il torneo Wta di Tjanin

Nel torneo femminile di Tjanin, vanno avanti la Radwanska (battuta la Rodina in due set) e la portoricana Puig che ha sconfitto la Arruabarrena in due set, 6-4 6-2. Successo anche per l’americana Riske che ha battuto la polacca Linette in due set.

Share This Post