Internazionali d’Italia, Nadal supera a fatica Fabio Fognini e vola in semifinale

Un orgoglioso Fognini costringe al terzo set Rafael Nadal dopo aver vinto il primo parziale in rimonta.

Oggi è stato il grande giorno del quarto di finale degli Internazionali d’Italia tra Fabio Fognini e Rafael Nadal. A vincere è stato il maiorchino faticando le proverbiali sette camicie, imponendosi con il punteggio di 4-6, 6-1, 6-2 in due ore e un quarto di gioco. Dopo aver sconfitto Gael Monfils e Dominic Thiem, numero 8 del ranking mondiale oltre al tedesco Peter Gojowczyk, Fognini esce comunque a testa alta, avendo raggiunto il miglior risultato a Roma in carriera. Rafael Nadal invece prosegue la corsa all’ottavo titolo di Roma, che gli consentirebbe anche di tornare in cima al ranking Atp scalzando dalla vetta Roger Federer. Al termine del match, Fognini si è detto soddisfatto per il tennis espresso contro un campione di razza in grandissima forma come Rafael Nadal:

‘Penso di aver portato al limite il giocatore piu’ forte della storia sul rosso – ha esordito Fognini al microfono dei cronisti – poi possiamo parlare del risultato, di quello che ho fatto bene o meno bene. Ho perso, ma ho lasciato in campo tutto me stesso, vado via da Roma a testa alta. Peccato perche’ io ci credevo, anche se con Nadal sul rosso parte sfavorito Federer, figuriamoci io. Ma sapevo di avere il gioco per metterlo in difficolta’. L’ho portato al limite, ma il break che ho preso all’inizio del secondo set mi ha un po’ tagliato le gambe’.

Share This Post