Atp Miami Open: ‘Federer fuori in tre set, Nadal torna n.1, Fognini buona la prima’

Atp Miami Open: Roger Federer battuto da Kokkinakis, Nadal numero 1, Fognini debutta con una vittoria

Il secondo turno del Miami Open Masters 1000, dotato di un montepremi di 7.972.535 dollari in corso sui campi in cemento di Key Biscayne, in Florida, si chiude con un colpo di scena. Il campione in carica Roger Federer, vincitore nel 2005 e 2006, è stato sconfitto per 3-6, 6-3, 7-6(4), in due ore e 21 minuti di gioco, dall’australiano Thnasi Kokkinakis, giovane di 21 anni, numero 175 Atp, proveniente dalle qualificazioni.

Per Re Roger, si tratta della seconda partita di fila persa al tie-break dopo il ko contro Del Petro in finale ad Indian Wells. Arma decisiva del giovane australiano il servizio, Kokkinakis ha concesso pochissimo, come le due palle-break, nel sesto gioco del set decisivo, ma annullate.

Nel tie-break il 21enne non ha tremato, firmando la vittoria più prestigiosa della sua carriera.Per Federer questa sconfitta costerà il trono mondiale, infatti da lunedì 2 aprile, lo spagnolo Rafael Nadal tornerà sul tetto del mondo scavalcando l’elvetico.

In campo azzurro, bene l’esordio del 30enne di Arma di Taggia Fognini, numero 18 del ranking mondiale e 15esima testa di serie del torneo., Il numero 1 azzurro ha sconfitto al debutto per 6-2, 6-4, lo spagnolo Nicola Kuhn, in un’ora e sette minuti di gioco.

Kuhn giovane di 18 anni, numero 211 Atp, era entrato grazie in tabellone grazie ad una wild card.

Per Fabio adesso toccherà un test più probante, infatti dovrà vedersela con l’australiano Nick Kyrgios, numero 20 della classifica Atp e 17esima testa di serie del torneo , quest’anno già vincitore di un titolo Atp a Brisbane.

Share This Post