Indian Wells: ‘Fabbiano out, Federer batte Delbonis’

Indian Wells, Fabbiano eliminato, Federer al terzo turno

Thomas Fabbiano esce di scena nel secondo turno dell’Atp Masters 1000, dotato di un montepremi di 7.972.535 dollari, in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California.

Dopo il successo sulla wild card locale Bradley Klahn, il 28enne pugliese numero 77 del ranking mondiale, si è arreso allo statunitense Jack Sock, numero 10 del ranking e del tabellone, con il punteggio di 6-2, 7-5, in un’ora e 22 minuti di gioco.

Con 24 ore di ritardo, Roger Federer ha staccato il pass per il terzo turno, dopo che la pioggia aveva costretto a interrompere sul 6-3, 2-2 l’incontro con l’argentino Federico Delbonis, numero 67 Atp, il 36enne fuoriclasse svizzero. Federer ha completato l’opera chiudendo il secondo set al tie-break per 7-6(6) in poco più di un’ora, annullando un set point sul 6-5. Il numero 1 al mondo, insegue il 5° successo in California e per restare tale, deve almeno raggiungere la semifinale.

Il suo prossimo avversario sarà il serbo Filip Krajinovic, numero 28 Atp. In casa Italia niente da fare per Fabbiano che cede in due set 6-2, 7-5 al numero 10 del mondo Sock, apparso troppo solido al servizio e da fondo con il dritto, perché Thomas potesse contrastarlo efficacemente. L’Italia dunque, almeno in singolare, saluta il torneo visto l’eliminazione di fognini e berrettini.

Indian Wells, Djokovic fuori al primo turno eliminato da Taro Daniel

Atp Masters 1000 della stagione (montepremi di 7.972.535 dollari) in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California.

Novak Djokovic, numero 13 del ranking mondiale e decima testa di serie, fermo da Melbourne e reduce da un’operazione al gomito, è stato eliminato al primo turno dal giapponese Taro Daniel, numero 109 Atp, che si è imposto con il punteggio di 7-6 (3), 4-6, 6-1, in due ore e 32 minuti di gara. Novak Djokovic mancava dai campi dal’Australian Open terminate con l’eliminazione agli ottavi da Chung.

Operato in febbraio per risolvere il problema al gomito, si aspettava il rientro per maggio (a Madrid), poi l’eccellente decorso clinico gli ha consentito di accelerare i tempi con la partecipazione al torneo Californiano… forse troppo presto visto l’eliminazione.

Share This Post