Australian Open, avanzano gli azzurri Seppi-Fognini che liquidano Nishioka-Donskoj

Australian Open: Seppi al 3° turno per la tredicesima partecipazione al primo Slam dell’anno, affronterà un osso duro come Ivo Karlovic

Bene Andreas Seppi che per la quarta volta di fila, si qualifica al terzo turno del grande slam australiano in corso sul cemento di Melbourne Park. Il 33enne altoatesino, numero 76 Atp e reduce dal successo nel challenger di Canberra, dopo l’esordio vincente contro il 18enne mancino francese Corentin Moutet, ha superato in tre set il giapponese Yoshihito Nishioka per 6-1, 6-3, 6-4 in un’ora e 51 minuti di gioco.

Un match nettamente dominato dall’azzurro, che ha sempre tenuto le redini del gioco a dispetto del più giovane asiatico (22anni) numero 168 Atp. Una buona notizia anche in chiave Coppa Davis visto che Nishioka potrebbe essere avversario dell’Italia nella sfida con il Giappone in programma nel primo week end di febbraio a Morioka. Seppi dopo la gara ha detto: ‘Un buon match sono partito bene, a differenza sua che è stato molto falloso.

L’unico aspetto negativo è la percentuale di prime al servizio sotto il 50%, ma posso sempre migliorare. Ho sempre avuto in mano il gioco, anche nei momenti importanti dell’incontro. Positivo aver chiuso in tre set il match, visto che a Melbourne fa molto caldo e dopo la finale raggiunta e vinta di Canberra cominciavo ad accusare un po’ di stanchezza’.

Poi Andreas alla domanda Karlovic prossimo avversario dice: ‘Una bella rottura affrontare uno come Karlovic che non ti fa giocare quando serve, forse sarebbe stato meglio Sugita, con cui puoi scambiare da fondo. Comunque va bene così, l’avversario non lo puoi certo scegliere’.

Australian Open, Fognini vince ancora e vola al terzo turno sbarazzandosi di Donskoj, Gasquet elimina Sonego

Prosegue l’avventura di Fabio Fognini che si è qualificato al terzo turno degli Australian Open. Il trentenne ligure, numero 25 Atp, ha superato in quattro set il russo Evgeny Donskoy, numero 72 Atp vincendo per 2-6, 6-3, 6-4, 6-1. Il prossimo avversario uscirà dalla sfida tra il belga David Goffin, testa di serie numero 7, e il francese Julien

 

Benneteau. Esce di scena l’italiano Sonego, rivelazione di questi Australian Open, troppo forte il francese Gasquet. L’azzurro ha dovuto così interrompere i suoi sogni di gloria, già al secondo turno del torneo di Melbourne, dopo aver superato di slancio la prima prova.

Sonego è stato sconfitto nettamente con il punteggio di 6-2, 6-2, 6-3 lasciando poco spazio all’immaginazione, dicendola lunga sulla prevalenza del francese numero 31 Atp, contro il quale poco ha potuto il giovane 22enne torinese, che comunque esce soddisfatto dall’esperienza australiana.

Share This Post