Murray operato all’anca in Australia: ‘Spero di tornare per Wimbledon’

Murray operato all’anca: ‘Non sono finito ma non forzerò il rientro’

L’ex n°1 del tennis mondiale Andy Murray ha annunciato di essere stato operato all’anca in Australia e che spera di tornare per Wimbledon. Queste le parole che ha scritto il tennista scozzese sulla sua pagina di facebook: ‘Oggi ho subito un intervento chirurgico all’anca destra al St. Vincent Hospital di Melbourne, vorrei ringraziare il dottor John O’ Donnell e tutto il personale per aver avuto cura di me.

Non vedo l’ora di tornare al tennis competitivo tengo a ringraziare tutti per il supporto degli ultimi giorni. Tornerò ma non cercherò di forzare, tornerò a giocare solo quando staro bene. Se riuscirò a giocare anche al 95% del mio potenziale, credo che sarà abbastanza per competere ai più alti livelli’. Così l’ormai ex n°1 del mondo sceso al 19esimo posto del ranking mondiale, ha detto la sua su facebook.

Nonostante le poche chance di recuperare, lo scozzese era comunque volato in Australia per l’inizio della stagione, dando alla fine forfait prima al torneo di Brisbane e poi agli Australian Open. Già operato lo scorso 18 dicembre agli adduttori e nonostante i ripetuti guai fisici, lo scozzese assicura che giocherà ancora per qualche stagione, così da consentire a sua figlia Sophia, di scoprire il mestiere di suo papà. Infatti Andy aggiunge: ‘Sarebbe fantastico se potesse venire a vedermi, in partita e capire cosa faccio, amo guardare quei bambini che seguono per il mondo i loro genitori-tennisti’. In conclusione Murray rimarrà fermo almeno per le prossime 14 settimane, rinunciando a tutta la stagione sulla terra rossa.

Share This Post