Wawrinka dopo la doppia operazione annuncia:’Spero di giocare in Australia’

Australian Open, nessun ritiro per Stanislas Wawrinka

Le voci che giravano nell’aria, di un suo possibile ritiro agonistico di Stanislas Wawrinka, erano del tutto infondate.

In una conferenza stampa al Country Club di Ginevra, l elvetico Wawrinka ha chiarito il punto della situazione, dopo la doppia operazione subita, per sistemare i problemi di cartilagine al ginocchio sinistro. ‘Sto preparando la nuova stagione e cercherò di esserci già da open di Australia.

Senza l’aiuto di Pierre Paganini avrei forse mollato, dimostrando di avere il dente avvelenato con Magnus Norman. Ma il nome del sostituto non c’è ancora.

Mi alleno sei giorni su sette, ma sinceramente sono ancora un po’ indietro’, ha spiegato il 32enne tennista svizzero, vincitore di tre Slam. ‘Era già da un anno, che avevo problemi al ginocchio – ha svelato Wawrinka – l’unico rammarico che ho è quello di non essermi fermato prima, peggiorando la situazione.

Il mio ginocchio è un po’ rigido, avere le stampelle è stata molto dura, ma la pausa mi ha permesso di liberarmi mentalmente dopo anni in cui giocavo perennemente al limite’. Il discorso si è poi spostato sulla scelta del coach, che però non pare essere una priorità. Stan Wawrinka, numero 9 del ranking mondiale ha detto: ‘La tempistica dell’addio di Magnus Norman mi ha letteralmente scioccato, per ora al mio fianco resta Yannick Fattebert, coach Paul Annacone potrebbe essere una soluzione, visto la collaborazione della stagione in erba’.

Share This Post