Bum Bum Becker, 2 Australian Open, 3 Roland Garros, 3 Wimbledon e 1 Us Open ora ha 61 milioni di debiti

E’ banca rotta per il 50enne Boris Becker

I grandi successi  di Becker e le avventure amorose avute, due matrimoni e un divorzio, ma molto costoso da Barbara Feltus, ha fatto sì che, il tedesco sia passato dalla ricchezza alla bancarotta.

A giugno di quest’anno un tribunale inglese ha dichiarato il suo fallimento per il debito con una banca britannica, Becker che in carriera ha guadagnato 25 milioni di dollari di soli premi, immediatamente aveva dichiarato di poter pagare il debito in un mese. Pochi mesi dopo, la stampa tedesca ha fatto luce sul caso dichiarando la vera situazione del tedesco, 61 milioni di euro da rifondere a ben 14 creditori, di cui 37 milioni spettano ad Hans Dieter Cleven, ex manager e socio di Boris dal 1999 per una decina d’anni.

Nei giorni scorsi si era addirittura parlato della possibilità che Bum Bum potesse vendere i trofei di Wimbledon per sanare in parte il debito, voce smentita dal tedesco. Boris Becker in carriera vincerà sei Slam, tre nella sua Wimbledon, battendo in finale Lendl nell’86 e poi Edberg nel l’89. Farà suoi anche Us Open e Australian Open ma non riuscirà mai a sfatare il tabù del Roland Garros, vinto comunque in veste di coach di Novak Djokovic che ha assaporato la gioia del trionfo di Parigi, dove Djokovic batte in finale nel 2016 Murray. Oggi, il ragazzone dai capelli rossi e le lentiggini compie 50 anni. Una vita intensa, tra discese ardite e le risalite, per dirla alla Lucio Battisti.

Share This Post