Shanghai: Federer eccezionale, Nadal al tappeto

Shanghai: Federer batte Nadal ed eguaglia Ivan Lendl come secondo tennista più titolato dell’Era Open

 

Shanghai: La finale che tutti si aspettavano termina come le ultime quattro volte: Roger Federer ha battuto Rafa Nadal 6-4, 6-3 in un’ora e 12 minuti conquistando il suo secondo titolo al masters 1000 di Shanghai. Per Federer si tratta del 94° trofeo in carriera su 143 finali disputate, con questo ricco palmares Federer raggiunge Ivan Lendl come secondo tennista più titolato dell’Era Open, alle spalle di Jimmy Connors.

Per Re Roger è la 27ª affermazione in un «1000», categoria in cui proprio Nadal insieme a Djokovic detiene il record di vittorie con 30 titoli all’attivo. Il tennista elvetico ha iscritto per la seconda volta il proprio nome nell’albo d’oro nel Masters 1000 cinese, dove aveva già vinto il titolo nel 2014, battendo in finale il francese Simon, ed è stato finalista anche nel 2010, fermato da Murray. Per quanto riguarda Nadal, la sconfitta interrompe una striscia positiva di 16 match, ottenuti dai successi di Pechino e New York. Sono 65 gli incontri vinti in questo 2017 dal campione spagnolo (nessuno come lui). Per quanto riguarda lo spagnolo, il trofeo di Shanghai rimane dunque uno dei pochissimi a mancare nella sua ricca bacheca.

Restano 75 i trofei messi in bacheca da Nadal, che ha disputato la finale numero 111 in carriera, la decima in questa stagione. Sulla veloce superficie dello stadio Qi Zhong col tetto chiuso la consistenza al servizio di Federer (10 ace complessivi, nessuna palla break concessa) ha fatto la differenza match. Re Roger è stato padrone del match, mettendo Rafa Nadal alle corde fin dal primo gioco, che è valso il break di Roger, che ha così gestito il vantaggio fino a vincere il set. Stesso discorso nel secondo set: break di Federer al quinto gioco e poi, sul 5-3, Nadal ha ceduto definitivamente sul proprio servizio, annullando vanamente un primo match point, ma capitolando alla fine.

Share This Post