Stan Wawrinka dice addio alle stampelle: “Spero di non vederle mai più”

Stan Wawrinka annuncia su Twitter il primo passo verso il ritorno alle competizioni, abbandonate le stampelle l’appuntamento è per il 2018

 Stan Wawrinka: Il tennista svizzero si libera delle stampelle tenute per quasi un mese e mezzo, dopo l’operazione al ginocchio destro dello scorso 15 agosto. “Addio stampelle… spero di non vedervi mai più”, ha twittato lo svizzero aggiungendo emoji che fanno intuire il lungo iter culinario (e non) di questi ultimi tempi.

wawrinka

Il primo passo verso il ritorno alle competizioni è dunque realtà. Certo, per prima cosa servirà tornare a correre per poi ricominciare gli allenamenti sui campi da tennis. Nel 2017 iniziò la stagione da Brisbane, torneo che però dovrà già pagare nella prossima edizione gli ingaggi di partecipazione di Andy Murray, Rafa Nadal e forse Novak Djokovic che ha detto che comincerà il 2018 in Australia (Brisbane o Hopman Cup).

Possibilmente Wawrinka rientrerà a Doha, ma è meglio non affrettare i tempi. Il ritorno di Stan The Man nel 2018 dovrà essere graduale: vedere gli US Open da detentore del trofeo da un letto d’ospedale è stato pesante per lo svizzero di Losanna che ha dovuto rinunciare all’ultima parte dell’anno ma che oggi può finalmente ricominciare a sorridere.

Shenzen: Sela si ritira per motivi religiosi al tramonto dello Yom Kippur l’israeliano aveva chiesto di giocare come primo match, ha lasciato il campo dopo aver vinto il secondo set su Dolgopolov

Il match con Dolgopolov era sul 6-3 4-6 1-0 per l’ucraino e Sela ha lasciato il campo quando si stava avvicinando l’ora del tramonto del giorno dello Yom Kippur, il giorno dell’espiazione per la religione ebraica in cui c’è l’obbligo di astinenza totale. Sela ha rinunciato dopo aver vinto il secondo set. La qualificazione alla semifinale del torneo di Shenzen gli avrebbe portato 90 punti Atp e 33.925 dollari di montepremi. Il giocatore israeliano, n. 77 del mondo, aveva chiesto di giocare come primo match alle 14, in modo da poter finire la partita prima del tramonto, ma non è stato accontentato dagli organizzatori.

Share This Post