Paolo Lorenzi centra la semifinale a Budapest: Sharapova inarrestabile

Paolo Lorenzi dovrà vedersela contro Pouille nella semifinale ungherese, mentre a Stoccarda avanza ancora Maria Sharapova.

Paolo Lorenzi ottiene la semifinale nel torneo di Budapest, tenendo alti i colori azzurri nel tennis internazionale, battendo il russo Andrey Kuznetsov per 6-4 6-4. Proprio il russo era stato il giustiziere di Fabio Fognini nel turno precedente, ma contro il senese non è riuscito ad esprimersi agli stessi livelli, trovando nell’azzurro un baluardo davvero difficile da superare.

Us OpenAdesso per Paolo Lorenzi si profila, in semifinale,.la sfida contro il francese Lucas Pouille che lo ha già sconfitto una settimana fa a Montecarlo. Nell’altra semifinale di Budapest si affronteranno due outsider provenienti dalle qualificazioni, si tratta del serbo Djere (numero 184 del mondo) e del britannico Bedene (numero 68 del mondo).

Torna a ruggire Andy Murray che a Barcellona è riuscito ad agguantare la semifinale dopo avere sconfitto in un intenso quarto di finale, lo spagnolo Ramos Vinolas con il punteggio per 2-6 6-4 7-6. In semifinale Murray dovrà vedersela con il talento emergente, Dominic Thiem (numero 8 del mondo) che ha sconfitto il giapponese Sugita per 6-1 6-2.

Le semifinali a Stoccarda

Continua la marcia inarrestabile di Maria Sharapova che a Stoccarda ha fatto fuori anche la estone Kontaveit, accedendo cosi alla semifinale del Grand Prix Porsche. Dopo la lunga squalifica per l’assunzione di Meldonium, la bella Maria, ha dimostrato di aver trovato subito il ritmo giusto, ritrovando subito quella carica agonistica che l’ha portata a diventare una delle regine del tennis mondiale.

Una carica agonistica che nemmeno il lungo stop ha saputo arrugginire. Adesso la attende in semifinale la fortissima Mladenovic, che ha eliminato Angelique Kerber dal torneo, mentre l’altra semifinale vedrà di fronte la sorprendente Laura Siegemund contro la rumena, Simona Halep.

Share This Post