Petra Kvitova aggredita e ferita in casa: sottoposta a intervento chirurgico alla mano

Petra Kvitova è stata barbaramente colpita con un coltello che le ha inferto gravi lesioni alla mano sinistra, costringendola all’intervento chirurgico.

Le vacanze natalizie per Petra Kvitova si tingono di nero. La campionessa ceca è stata barbaramente aggredita in casa da un ladro, nella città di Prostejov, riportando, nella colluttazione anche la lacerazione dei tendini della mano sinistra. L’uomo, introdottosi in casa dopo essersi spacciato per un tecnico che doveva fare un controllo all’impianto elettrico, le ha messo le mani addosso per poi impossessarsi di 5 mila corone ceche (valore totale 185 euro), colpendo la Kvitova con un coltello alla mano sinistra. La giovane tennista ceca è stata sottoposta ad un delicato intervento alla mano per recuperare l’arto gravemente lesionato.

Dopo l’aggressione, la tennista ha postato un messaggio su twitter suddiviso in tre post, nel quale ha ringraziato i tifosi per gli attestati di solidarietà, promettendo che tornerà presto a calcare i campi di tennis: ‘Grazie a tutti per i vostri messaggi. Come avrete saputo, oggi sono stata attaccata nel mio appartamento da un tizio con un coltello. Nel mio tentativo di difendermi sono stata ferita seriamente alla mano sinistra. Sono sotto choc, ma per fortuna sono viva. Le ferite sono gravi e avrò bisogno di vedere uno specialista, ma se mi conoscete, sapete anche che sono forte e combatterò. Grazie a tutti per il vostro amore e il vostro supporto’.

La prima versione sull’aggressione aveva destato allarme. Si era parlato della recisione di tendine e dita. In realtà, come ha chiarito la portavoce Karel Tejkal, Petra Kvitova avrebbe solo riportato una ferita lacero-contusa che avrebbe coinvolto solo i tendini e che, una volta operata, consentirà alla Kvitova di tornare prontamente all’attività agonistica.

Share This Post