Wta Wuhan, va fuori Roberta Vinci strapazzata dalla Shvedova

Fuori ai sedicesi del torneo di Wuhan, la portabandiera del tennis italiano Roberta VInci, surclassata dalla russa Shvedova in poco più di un’ora.

Roberta Vinci va fuori al secondo turno del torneo Wta di Wuhan in Cina, venendo sconfitta nettamente dalla russa Yaroslava Shvedova (numero 41 del ranking) per 7-5, 6-2 in poco più di un’ora di gioco. In pratica il match è durato solo un set, poi la tarantina si è arresa sotto i colpi dell’avversaria più intraprendente e decisa nei momenti importanti del match. Nel primo parziale il fattore servizio diventa relativo.

yaroslava shvedovaLe due giocatrici si strappano il servizio a vicenda fino al quarto gioco, poi, fino all’undicesimo gioco, entrambe sono riuscite a mantenere il proprio turno di battuta. Roberta Vinci, per la verità, avrebbe anche l’opportunità di strappare il servizio alla Shvedova, sprecando malamente l’opportunità e viene breakata al dodicesimo gioco, consentendo alla russa di chiudere sul 7-5 il primo set.

Nel secondo set, permane l’equilibrio fino al sesto gioco, poi la tarantina perde il turno di battuta e crolla definitivamente sotto i colpo di una Shvedova in palla. Il secondo set vola via e la russa porta a casa gli ottavi di finale dove affronterà la fortissima rumena, Simona Halep.

Fuori anche la Errani, avanti Wozniacki e Halep

Nel torneo di Wuhan era già uscita ai sedicesimi anche Sara Errani eliminata dalla ceca Strycova in tre set, 6-1, 3-6, 6-1. La Wozniacki ha fatto fuori la Stosur in due set, mentre prosegue il proprio cammino anche la Halep che ha eliminato la connazionale Begu costretta al ritiro ad inizio secondo set.

Share This Post