Wta San Pietroburgo: ‘Esordio vincente per Ekaterina Makarova, che batte la Pavlyuchenkova’

Wta San Pietroburgo, buon esordio della russa Makarova che batte 6-4, 6-4 la Pavlyuchenkova

Wta San Pietroburgo. E’ un buon inizio per la russa Ekaterina Makarova, che nel match d’esordio del torneo di San Pietroburgo, ha battuto con un doppio 6-4 la connazionale Pavlyuchenkova conquistandosi un posto nel secondo turno contro la Siniakova.

Nella sfida giocata, la russa non ha servito molto bene, ma è comunque riuscita a portare il match a casa, complice anche una prestazione sotto tono della sua avversaria. Nel primo set, la Makarova è partita bene piazzando un break in apertura, per poi essere riacciuffata nel sesto gioco, dopo aver mancato tre palle break consecutive sul 3 pari. Decisivo il nono gioco che ha consegnato il parziale alla nativa di Mosca, chiudendo il set dopo 41 minuti di gioco.

Nella secondo set la Makarova migliora la prima di servizio, riuscendo a spuntarla per 6-4. In pratica tutto si decide in pochi games, vale a dire tra il settimo ed il nono gioco, quando sono stati messi a segno tre break consecutivi in favore della Makarova che ha fatto suo il secondo set con il medesimo punteggio del primo in 43 minuti di gioco.

Per la Giorgi niente Fed Cup: ‘Contro la Spagna ci saranno Sara Errani, Jasmine Paolini, Deborah Chiesa ed Elisabetta Cocciaretto

La numero 1 del tennis femminile italiano Camila Giorgi, ancora una volta non farà parte della squadra di Fed Cup, che affronterà la Spagna tra dieci giorni a Chieti nel primo turno del World Group II.

Fed Cup

Le 4 azzurre convocate dal capitano Tathiana Garbin per la sfida con la Spagna saranno quindi, Sara Errani, Jasmine Paolini, Deborah Chiesa ed Elisabetta Cocciaretto, in programma il 10 e l’11 febbraio a Chieti, valida per il primo turno del World Group II della Fed Cup 2018. Si giocherà sulla terra rossa indoor al Pala Tricalle. Sarà dunque Sara Errani tre volte vincitrice del trofeo nel 2009, 2010 e 2013, a trascinare le azzurre in Fed Cup.

La novità più interessante dovrebbe essere quella di Elisabetta Cocciaretto, la 17enne reduce dalle semifinali junior degli Australian Open, entra in azzurro per la prima esperienza dove dovrà affrontare la Spagna priva di Garbine Muguruza e sembra che anche Carla Suarez che pare possa dire no al capitano Anabel Medina.

Share This Post