Wta Finals: Caroline Wozniacki piega la Svitolina, esordio positivo per la Halep

Successo della danese Wozniacki nei Wta Finals contro la campionessa slovacca, la Halep travolge la francese Carolina Garcia.

 

Esordio positivo nei Wta Finals per la numero uno del mondo Simona Halep, che supera all’esordio nel Master di Singapore la francese Caroline Garcia numero 8 Wta in due set per 6-4 6-2. La transalpina è in grande forma, reduce da 11 vittorie consecutive, e parte subito forte, ma nel nono gioco la numero uno del mondo si procura altre due occasioni per il break e strappa il servizio alla francese, portandosi sul 5-4 per poi chiudere 6-4 il primo set.

Il secondo set si apre il monologo della rumena. Halep domina e balza subito sul 4-1 con doppio break di vantaggio. Garcia prova a rientrare in partita, ma deve recriminare per le tre palle break sprecate nel quarto gioco. La Halep mantiene il vantaggio e alla fine chiude per 6-2. Simona con un’altra vittoria metterebbe praticamente in ghiaccio la semifinale, mentre la Garcia non può più permettersi altri passi falsi.

Era un match dalle tante premesse, quello tra la Wozniacki e la Svitolina. La sorpresa è stata data dalla durata del match, 58 minuti, vinto nettamente da Caroline Wozniacki, che ha impartito una lezione ad una spenta Elina Svitolina con un netto 6-2 6-0. Una affermazione netta per la danese, soprattutto in chiave passaggio del turno, vincendo in due set e con soli due game persi. Caroline è riuscita finalmente a liberarsi della sua bestia nera, che l’aveva sempre battuta nei tre precedenti incontri. Oggi, però, non c’è stato niente da fare per la Svitolina.

 

 

 

Share This Post