Roland Garros: la favola Ostapenko in finale con la favorita Halep

Roland Garros: Nella prima semifinale si impone la 20enne Ostapenko sulla Bacsinszky

Il sogno della 20enne Jelena Ostapenko prende sempre più forma, e così, nel giorno del compleanno di entrambe, è la più giovane delle due (da oggi ufficialmente fuori dai teen 8 giugno 1997, vent’anni esatti) a farsi un regalo che difficilmente scorderà nella vita, ovvero la finale al Roland Garros alla seconda partecipazione al torneo parigino.

ostapenko roland garros

La lettone, ha battuto la svizzera Timea Bacsinszky n.31 del mondo in tre set, con il punteggio di 7-6(4), 3-6, 6-3 in 2 ore 28 minuti di gioco, disputando un match di ottimo livello, come testimonia la percentuale di colpi vincenti (50 contro i 22 della Bacsinszky ).

Jelena Ostapenko è la prima finalista a Parigi non testa di serie dai tempi di Mima Jausovec che perse la finale del 1983 contro Chris Evert. Da n°47 del mondo è la giocatrice con la più scarsa classifica ad aver raggiunto la finale a Parigi da quanto la Wta gestisce le classifiche mondiali.

A fine torneo la Ostapenko sarà n°18 del mondo se perde la finale, n°12 se vince.

Roland Garros: Simona Halep piega la resistenza di Karolina Pliskova e vola in finale

Nella seconda semifinale del torneo femminile, spettacolo doveva essere e spettacolo è stato, la rumena Simona Halep, numero 3 del seeding, batte la ceca Karolina Pliskova, testa di serie numero 2, dopo una battaglia durata poco più di 2 ore conquista  la finale dello Slam parigino. La romena ha prevalso per 6-4 2-6 6-3 in un match che per entrambe valeva la prima posizione mondiale. La ceca, oltre alla sconfitta, deve digerire non solo il fatto di aver mancato l’appuntamento con il trono della classifica mondiale, ma anche da l’essere scavalcata nella graduatoria proprio dalla rumena, alla Halep ora serve vincere il titolo per raggiungere la vetta del ranking Wta.

 

Share This Post