Niente Coppa Davis per Fabio Fognini: l’amaro annuncio di Barazzutti

Fognini non potrà rispondere alla convocazione in Coppa Davis a causa dei soliti malanni al polso destro e al piede destro che lo attanagliano da tempo.

Fabio Fognini ha gettato la spugna. Per il tennista azzurro niente Coppa Davis e addio alla sfida di Charleroi contro il Belgio. I guai fisici emersi dopo la semifinale del Masters di Miami lo hanno costretto a dover saltare il quarto di finale contro la nazionale belga che si giocherà nel weekend in campo avverso. A confermarlo alla stampa è stato il capitano, Corrado Barazzutti, che si è detto molto dispiaciuto per non avere a disposizione quello che attualmente è considerato il miglior giocatore italiano in circolazione.

Fognini‘Purtroppo Fabio non ce la fa – ha dovuto ammettere Barazzutti – non ha ancora recuperato dai problemi fisici e quindi non potrà raggiungere Charleroi’. Una sentenza che sa quasi di condanna per la nazionale azzurra che dovrà mettere la museruola a due giocatori di elevatissimo valore come David Goffin e Steve Darcis. Nel corso del torneo disputato in Florida, si era riacutizzato il problema al piede e al polso sinistro che sta costringendo al riposo Fabio Fognini. Al suo posto si aggregherà alla comitiva Alessandro Giannessi, il 26enne di La Spezia che debutta in Coppa Davis (è numero 122 del mondo).

Il quarto di finale si disputerà allo Spiroudome di Charleroi, un impianto da 6 mila posti, mentre per le ore 13 di oggi è previsto il sorteggio delle sfide. Si tratta della stessa struttura che ospitò la finale di Fed Cup tra Belgio e Italia, che regalò il primo titolo mondiale alla nostra nazionale. Un precedente che rappresenta un buon augurio per le speranze di qualificazione della nostra compagine, anche se i favori del pronostico pendono tutti dalla parte dei padroni di casa.

In un tweet, Fabio Fognini si è detto rammaricato per non poter aiutare i compagni in questa sfida: ‘La Coppa Davis – ha scritto nel tweet – rappresenta qualcosa di molto importante ma putroppo non potrò essere in Belgio, tiferò sicuramente da casa. Forza ragazzi sono con voi’.

Share This Post